Quotidiani locali

Furti a Cormons, i carabinieri identificano tre sospetti

CORMONS. Tre sospetti di nazionalità georgiana sono stati fermati ed identificati dai carabinieri ieri mattina mentre camminavano verso il centro di Cormons, per poi essere subito rilasciati. Non c’er...

CORMONS. Tre sospetti di nazionalità georgiana sono stati fermati ed identificati dai carabinieri ieri mattina mentre camminavano verso il centro di Cormons, per poi essere subito rilasciati. Non c’erano, infatti, prove che i tre potessero essere coinvolti nel tentativo di intrusione in un’abitazione della zona della stazione ferroviaria avvenuto poco prima, e per il quale gli uomini dell'Arma erano stati allertati dalla chiamata di una cittadina. Pattugliamenti sono stati subito effettuati nell’area tra la stazione, il centro e via Conti Zucco, dove nel pomeriggio di martedì era stato messo a segno un colpo nella casa del popolare giornalista Bruno Pizzul.

Proprio davanti all’abitazione dell’ex telecronista della Nazionale ieri mattina si è notata una gazzella dei Carabinieri in fase di perlustrazione. Si stava infatti dando la caccia alle tre persone che avevano cercato di introdursi in un’abitazione poco distante, nell’area limitrofa alla stazione. E proprio con il sospetto che potessero essere proprio gli autori del tentativo di intrusione denunciato poco prima, sono stati quindi fermati i tre georgiani. I tre uomini sono stati identificati, ma non è stato trovato nulla a loro carico, e sono stati quindi immediatamente rilasciati, sebbene le indagini su di loro proseguano.

Ieri mattina infatti sui gruppi social-network locali erano stati almeno un paio i post in cui si evidenziava la presenza di persone sospette tra la zona della stazione e via Conti Zucco. Nel primo caso una ragazza sottolineava come avessero tentato di entrare nella casa della nonna “tre brutti ceffi con accento dell'est”, mentre un’altra donna denunciava come nel corso della mattinata “in tre, hanno tentato di entrare anche da me.... sembravano zingari... ma ero a casa... ho avvisato subito i carabinieri”.

L'Arma intanto prosegue le proprie indagini anche sul sopra citato furto avvenuto nel pomeriggio

di martedì nella villetta in cui il giornalista Bruno Pizzul vive con la moglie Maria: i ladri hanno agito a colpo sicuro, entrando in camera da letto e rubando tutto l'oro della signora e alcuni oggetti di valore appartenenti al noto ex telecronista della Nazionale. (m.f.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro