Quotidiani locali

I mountain biker invadono Palmanova

Oltre 450 iscritti alla kermesse delle ruote “grasse” da Jalmicco al centro storico

PALMANOVA. Il centro storico della città stellata è stato invaso ieri mattina dalle mountain bike pronte a impegnarsi sui tracciati della Palmanova Bike Marathon e della Pedalata ecologica non competitiva. Oltre 450 gli appassionati delle ruote grasse allo start. Di questi, 380 erano impegnati nella gara competitiva da 56 km: un tragitto “di lancio” di 14 km che ha lambito i centri di Jalmicco, Visco, Nogaredo, San Vito al Torre, e un doppio anello di 21 chilometri sui bastioni di Palmanova. La particolarità di questa gara, che rientra nel trofeo Acsi Marathon Bike e nel “Trofeo 4 Season 2018”, consiste nel fatto che andava affrontata in coppia: a terminare la gara dovevano essere entrambi i componenti del team, transitando appaiati al traguardo. Quanto ai risultati nella categoria Under 60 (si calcola la somma degli anni della coppia) sul primo gradino del podio è salito il team Stefano Ferigo e Daniel Formelli, per la Over 60 ha primeggiato il duo Miran Bole e Tomaz Cefuta, mentre per la Over 80 la coppia Silvio Wieltschnig e Hans Jorg Wiedenig. Infine Claudio Candido e Michele Gallina hanno trionfato nella categoria Over 100. Tra le coppie femminili il primo posto è stato conquistato da Luisa De Lorenzo Poz e Ylenia Colpo, mentre tra le miste è risultata la migliore quella composta da Chiara Selva e

Gian Luca Fabbroni. Oltre una sessantina gli atleti che cimentatisi nella Pedalata Ecologica, alla sua 18esima edizione. Luca Martina, presidente del gruppo organizzatore Bastioni Bike, ringrazia tutti i volontari che hanno permesso lo svolgimento della manifestazione. (m.d.m.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro