Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Ok al bilancio, assunzioni in vista a Duino

Il consiglio comunale ha approvato il consolidato 2016. La giunta: «Bisogna rinforzare l’organico»

DUINO AURISINA . Al Comune di Duino Aurisina inizia la campagna assunzioni. Con l’approvazione del bilancio consolidato, relativo all’esercizio finanziario 2016, avvenuta nel corso della più recente seduta del consiglio comunale, l’amministrazione ha rimosso l’ultimo ostacolo tecnico che impediva di procedere nella direzione auspicata dal sindaco Daniela Pallotta e dalla sua giunta, fin dall’atto di insediamento, e cioè al rafforzamento dei ranghi in Municipio.

«Siamo purtroppo condizionati dal fatto che sia la Regione sia l’Uti stanno reclutando personale nelle piccole amministrazioni come la nostra – ha osservato Pallotta – perciò siamo a ranghi ridotti. Adesso che abbiamo approvato il consolidato 2016 e possiamo finalmente dedicarci alla stesura del bilancio previsionale 2018-2020 – ha precisato – cercheremo di andare a coprire quei vuoti nell’amministrazione che riguardano anche ruoli importanti». L’assessore al Bilancio, Stefano Battista, ha parlato di «necessità di assumere personale, anche con competenze apicali, in settori come quello dei Tributi e della Ragioneria». Ovviamente il Comune dovrà fare i conti con le risorse a disposizione, che non sono infinite, ma la volontà di potenziare l’organico è chiara. Avere un’adeguata dotazione di personale è presupposto indispensabile anche per dare l’avvio a una serie di interventi. È noto che l’amministrazione intende procedere, a breve, con la realizzazione della rotonda di Sistiana, più nota come quella delle “Tre noci”, punto recentemente salito alle cronache perché teatro di incidenti, in qualche caso anche mortali. Si punta poi al completo restauro della storica piazza di Aurisina, il cui progetto è stato sottoposto al vaglio della popolazione nel corso di un’affollata assemblea, alla costruzione del mini Mose, l’opera di difesa a mare che i cittadini del Villaggio del Pescatore attendono da tempo.

«Con l’approvazione del bilancio consolidato 2016 – ha commentato Battista – abbiamo riportato il Comune in linea con gli adempimenti contabili previsti dalla legge. Ora – ha aggiunto – dobbiamo predisporre entro il 31 marzo il bilancio di previsione per il triennio 2018-2020 e contiamo di farcela, anche se i tempi sono molto stretti. Il consolidato 2016 – ha concluso Battista – si è chiuso con una perdita di 700 mila euro, che sarà coperta con i fondi di riserva». (u.s.)