Quotidiani locali

meteo

Ancora freddo a Trieste. E domani nevica

Impianto di riscaldamento fuori uso martedì nella sede di piazza Sansovino. Cala la bora ma le temperature scenderanno a - 7

TRIESTE Arrivano gelo e neve su Trieste, cala la bora ma le temperature vanno in picchiata. Nuovi interventi dei vigili del fuoco nelle gallerie cittadine per il rischio caduta stalattiti di ghiaccio. Riaperti i centri di distribuzione sale per pericolo gelate. Problemi all’impianto di riscaldamento sono stati la causa della chiusura, martedì, della sede Esatto di Piazza Sansovino. Garantiti comunque i servizi delle altre sedi, quelle di via D’Alviano per il pagamento mense e parcheggi e di via Revoltella per multe del Codice della strada e mense. Riprende a lavorare a pieno regime il porto, grazie alla momentanea calma di vento.

leggi anche:

poopp

A Grado tutte le case rimaste senz'acqua

L'emergenza è riconducibile con ogni probabilità al grande freddo. Gravi disagi pe tutta la giornata sull'isola e inconveniente risolto (si spera definitivamente) solo alle 17.30


Tregua del forte vento su Trieste che nei giorni scorsi ha causato numerosi disagi e l’incessante lavoro di polizia locale e vigili del fuoco, con interventi che hanno abbondantemente superato il numero di 330. Ritorna però il pericolo neve e gelate, causato dal forte calo delle temperature. Previsto infatti per le prossime ore un repentino crollo della colonnina di mercurio che potrebbe arrivare a sfiorare i -7 gradi. Riapertura da parte del Comune dei centri di distribuzione del sale alla cittadinanza nelle giornate di mercoledì dalle 14 alle 17 e giovedì dalle 9 alle 12.

Impegnati in interventi di routine per tutta la giornata di ieri, i vigili del fuoco hanno operato nuovamente alla messa in sicurezza delle volte delle gallerie triestine, con la rimozione delle stalattiti di ghiaccio formatesi nella notte.

leggi anche:

«Si tratta di formazioni che rischiano di mettere in serio pericolo l’incolumità degli automobilisti in transito», ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Elisa Lodi. «Abbiamo subito segnalato la situazione ai vigili del fuoco che in più occasioni hanno provveduto alla rottura dei ghiaccioli pendenti mentre la polizia locale bloccava il transito per garantire la sicurezza delle operazioni. In particolare ha subito più di questi servizi la galleria di piazza Foraggi che da anni soffre di continue infiltrazioni nella volta. Per quanto riguarda il forte freddo in arrivo, abbiamo invece disposto già dallo scorso sabato, l’accensione straordinaria dei riscaldamenti nelle scuole di competenza comunale».

Il Comune segnala inoltre il ripristino del collegamento marittimo tra Trieste e Muggia del Delfino verde. Il servizio era stato sospeso sette giorni fa a causa delle forti raffiche di vento e delle cattive condizioni meteo che ne hanno impedito la navigazione. Per gli stessi motivi era stato sospeso anche nelle giornate di domenica e lunedì 18 e 19 febbraio.

leggi anche:

Molo Audace ghiacciato

A Trieste gelo senza tregua, 330 interventi

Oggi finalmente una tregua dopo le raffiche di ieri oltre i 130 all’ora e le temperature che hanno toccato i -5 gradi. Gallerie di Trieste e Muggia ancora chiuse a intermittenza. Domani picco negativo: -12 in pianura e -7 sulla costa. Nel video di copertina, gli effetti a Muggia (Lasorte)



Ripartito a pieno regime invece il porto di Trieste, rimasto paralizzato nei giorni scorsi a causa del forte vento che metteva a rischio la sicurezza delle operazioni. «Il fermo dei giorni scorsi causato dalle avverse condizioni meteorologiche, ci porta in queste ore a incrementare al massimo le operazioni portuali», ha dichiarato il Segretario generale dell'Autorità di sistema portuale, Mario Sommariva. Gli ispettori dell’Authority portuale hanno riferito di cinque grosse navi in porto, con una in attesa in rada e un imponente numero di camion sia in ingresso che in uscita. Notevole la mole di merci e container in attesa di sbarco e imbarco, che in queste ore sta richiedendo la massima disponibilità dei lavoratori portuali, in concerto con tutte le forze dell’ordine interessate, come la polizia stradale e di frontiera.

Le previsioni tutt’altro che incoraggianti, prevedono ancora molto freddo per oggi, mercoledì 27 febbraio, con temperature che andranno dai -10 in pianura e i -7 sulla costa. Cielo sereno e poco nuvoloso. Sulla costa orientale soffierà borino. Per domani, giovedì, l’Osmer FVG prevede al mattino cielo variabile, mentre nel pomeriggio un aumento della nuvolosità con possibile nevicate.

 

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro