Quotidiani locali

Cervignano giovedì ricorda D’Annunzio

CERVIGNANO. Nell’anniversario degli 80 anni dalla sua morte, la cittadina friulana ricorda “Gabriele D’Annunzio scrittore a Cervignano”.L’evento è in programma giovedì, alle 11, nella corte della...

CERVIGNANO. Nell’anniversario degli 80 anni dalla sua morte, la cittadina friulana ricorda “Gabriele D’Annunzio scrittore a Cervignano”.

L’evento è in programma giovedì, alle 11, nella corte della Casa del Vate, in via Martiri della Libertà 2, a due passi dal ponte sul fiume Ausa. L’iniziativa è organizzata dall’associazione Cervignano Nostra con il patrocinio del Comune di Cervignano.

Saranno letti alcuni testi, anticipa il presidente del sodalizio, Michele Tomaselli, tratti dai “Tre salmi per i nostri morti” e dalla “Leda senza cigno” , a cura di Tullio Svettini. Sono previsti anche interventi degli storici Stefano Perini e Antonio Rossetti.

«Dal luglio 1915 a maggio 1917 – ricorda il presidente Tomaselli – Gabriele D’Annunzio alloggiò a Cervignano, ospite di Pietro Sarcinelli. In questa bella casa sul fiume («l’eremo») scrisse “Tre salmi per i nostri morti”, alcune pagine della “Leda senza Cigno” e trasse anche ispirazione per alcune pagine del “Notturno”. Nel 2010, sulla facciata di questa casa, fu scoperta, per iniziativa della nostra

associazione, una targa in ricordo del soggiorno cervignanese del celebre poeta».

All’iniziativa parteciperanno alcune classi della scuola media “Giovanni Randaccio” . In caso di maltempo o freddo intenso l’evento si terrà all’interno dell’istituto scolastico. (e.m.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro