Quotidiani locali

Palmanova diventa un museo per bambini

La Fortezza entra nel progetto “MyMamu”, uno spazio virtuale per raccontare il patrimonio culturale

PALMANOVA. Anche Palmanova entrerà a far parte del progetto MyMamu, il Magnifico Museo dei bambini e dei ragazzi, un museo virtuale per raccontare il patrimonio culturale delle città italiane pensato appositamente per i bambini.

Spiega l’assessore alle politiche giovanili, Thomas Trino «Questo progetto, finanziato dal Miur e appoggiato da importanti istituzioni tra cui il Comitato giovani Unesco, è nato dall’esperienza della fondazione Radio Magica, la prima onlus digitale italiana dedicata alla costruzione di una biblioteca online gratuita per bambini e ragazzi, con e senza disabilità. L’idea è quella di realizzare una sorta di “prato” multimediale su scala nazionale, sul quale nascano i fiori locali. Ogni luogo, ogni città sono rappresentati come un fiore. Il calice è costituito da un racconto inedito, scritto da noti autori per l’infanzia e raccontato da attori professionisti. I petali sono invece 7 o 8 racconti più brevi, audio o video (con l’apporto di illustri disegnatori) che si focalizzino su alcuni aspetti di quel territorio, ne colgano un monumento, una tradizione, una leggenda, un personaggio».

Questo progetto coinvolge diverse regioni, ma un posto particolare spetta proprio al Friuli Venezia Giulia che, attraverso l’iniziativa #SmARTradio sempre legata a Radio Magica, ha già permesso di produrre molto materiale di questo tipo. Del Magnifico Museo faranno parte, in questa fase iniziale, i territori di Venezia, Spoleto, Genova, Trani, Cagliari, Matera, Aquileia, Trieste, Gorizia e Palmanova. L’obiettivo è quello di affascinare grandi e piccoli, attraverso il potere della parola, della narrazione di qualità, delle immagini, lasciando spazio alla fantasia e alla creatività. Il tutto accessibile anche a chi ha difficoltà. Testi semplici, stampabili in diversi formati, tradotti anche nel linguaggio dei segni, integrabili con schede a servizio delle scuole… «Siamo molto orgogliosi – commenta Trino – di far parte di questo progetto. Si è già svolto un primo incontro con Elena Rocco di Radio Magica e Laura Walter, l’autrice che si occuperà della scrittura, per andare alla scoperta della città con l’aiuto delle guide turistiche». Se del calice del fiore “Palmanova” si occuperà Laura Walter, nella realizzazione dei petali saranno

coinvolte le scuole. «Lunedì la dirigente dell’Istituto Comprensivo di Palmanova, Carmela Testa – conclude Trino – ha sottoscritto l’adesione al progetto, il cui target di riferimento è proprio quello dei bambini della scuola primaria e dei primi anni della secondaria inferiore».

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro