Quotidiani locali

Ubriaco tampona l’auto di un agente

Incidente a Bagnaria Arsa: l’uomo non si è fermato ma è stato bloccato poco dopo

BAGNARIA ARSA. Si mette alla guida ubriaco, tampona l’auto privata di un poliziotto fuori servizio (che rimane ferito) e non si ferma a verificare le condizioni di salute di chi si trova sulla vettura che ha appena centrato.

Un automobilista di 47 anni, residente a Santa Maria La Longa, è finito nei guai per questo sabato sera: oltre alla denuncia per guida in stato di ebbrezza e omissione di soccorso, all’uomo è stata infatti sequestrata subito la vettura e gli è stata pure ritirata la patente. L’incidente risale come detto a sabato sera, attorno alle 19, lungo la strada provinciale 126 che collega Aiello a Bagnaria Arsa. Il poliziotto, un 54enne in servizio alla Stradale di Palmanova, si stava recando al lavoro a bordo della sua Ford Fiesta quando è stato colpito con violenza alle spalle.

L’automobilista responsabile del tamponamento, però, ha tirato dritto, salvo poi arrestare la sua Xsara Picasso al semaforo, duecento metri più avanti. Il disco rosso e la colonna di auto in attesa del verde hanno consentito ai carabinieri di Palmanova, che nel frattempo erano intervenuti, a bloccare poco dopo il 47enne.

In seguito all’alcoltest, i militari dell’Arma hanno scoperto che lo stesso responsabile dell’incidente aveva in corpo un tasso alcolemico pari a tre grammi/litro: sei volte superiore al limite consentito dalla legge (0,5). L’automobilista è stato denunciato e, appunto, è scattato il ritiro immediato

della patente.

Inoltre, come avviene automaticamente in presenza di un superamento del valore di 1,5 e qualora a guidare sia il proprietario dell’auto, la Picasso è stata anche sequestrata. Il poliziotto ha poi dovuto ricorrere alle cure mediche del caso.(l.p.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro