Quotidiani locali

La Regione con i futuri scalpellini

Quasi 25mila euro a Duino Aurisina per il progetto di formazione “Stone lab”

DUINO AURISINA . Parte “Stone lab”, il progetto che punta a dare lavoro ai giovani disoccupati locali, indirizzandoli verso un mestiere, quello dello scalpellino che, sull’altipiano carsico, vanta una tradizione secolare. La Regione ha approvato l’iniziativa congiunta, denominata “Stone Lab – Tecniche di lavorazione della pietra”, che vede promotori il Comune di Duino Aurisina e l’Istituto regionale per l’addestramento professionale, più noto come Ial Fvg, prevedendo uno stanziamento di 24.927,75 euro.

«È per noi una grande soddisfazione vedere che un nostro programma innovativo ed efficace – ha detto il sindaco di Duino Aurisina, Daniela Pallotta – sia accolto e finanziato dalla Regione, perché così i frequentatori del corso avranno modo di conoscere a fondo quest’attività e magari continuare la storia, la cultura e le tradizioni del marmo del Comune di Duino Aurisina».

Il progetto è rivolto ai giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni che, negli ultimi 12 mesi, non hanno svolto un’attività lavorativa e non hanno conseguito un titolo di studio. Ad accompagnarli nel corso di avvicinamento al mestiere di scalpellino sarà Marta Vuch, dell’associazione Mondo 2000, struttura nata nel maggio del 1999, con sede a Duino Aurisina, composta da una sessantina di persone, fra soci e volontari, parte dei quali sono giovani stranieri che studiano al Collegio del Mondo unito dell’Adriatico e parte studenti delle scuole superiori dell’area di Trieste e Monfalcone. Un importante contributo al corso sarà dato anche dagli operatori del settore estrattivo e marmifero attivi sul territorio comunale.

«L’attività estrattiva attuata nelle cave di Aurisina è elemento trainante dell’economia locale e da sempre una delle più importanti per la comunità dell’intero altipiano – aveva sottolineato il vicesindaco Walter Pertot nelle scorse settimane – ed è per questo che l’amministrazione

ha inteso impegnarsi, collaborando con lo Ial del Friuli Venezia Giulia, a supporto di queste attività».

L’individuazione e la segnalazione dell’utenza sarà coordinata dall’Uti giuliana, in collaborazione con il Comune di Duino Aurisina.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro