Quotidiani locali

fvg

Val Rosandra, la Cassazione annulla la condanna a Ciriani

Il verdetto della Cassazione è giunto nella tarda serata di ieri - giovedì 8 febbraio- e a darne notizia è l'avvocato Caterina Belletti che assieme al collega Lorenzo Presot hanno difeso l'ex vicepresidente Fvg

TRIESTE  La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza di condanna della Corte d'Appello, risalente al 14 febbraio 2017, nei confronti dell'ex vicepresidente della regione Fvg Luca Ciriani, dell'allora capo della protezione civile Guglielmo Berlasso e dei funzionari Cristina Trocca e Adriano Morettin per l'intervento, avvenuto nel marzo 2012, in Val Rosandra (Comune di San Dorligo della Valle in provincia di Trieste) che si era concluso con il taglio di decine di alberi e cespugli in un habitat protetto.

leggi anche:

Il verdetto della Cassazione è giunto nella tarda serata di ieri - giovedì 8 febbraio- e a darne notizia è l'avvocato Caterina Belletti che assieme al collega Lorenzo Presot hanno difeso Ciriani.

L'assessore Luca Ciriani osserva...
L'assessore Luca Ciriani osserva l'operazione in Val Rosandra (2012)

«Abbiamo sempre confidato che la cassazione cogliesse gli errori procedurali e sostanziali della sentenza di secondo grado e di fatto già nel corso dell'udienza avevamo colto dei segnali se non altro dalle conclusioni del procuratore generale ma la prudenza- prosegue Belletti- ci ha sempre accompagnati in questi sei lunghissimi anni di processo».
Prosegue il legale: «L aentenza della cassazione ci conferma le buone sensazioni che abbiamo colto, io sono soddisfatta per aver confidato con costanza che avremmo trovato un giudice a Berlino».

leggi anche:

A febbraio dello scorso anno, la Corte d'Appello aveva ribaltato totalmente la sentenza di assoluzione in primo grado che chiuse il processo innescato dalle indagini sulle operazioni di disboscamento della Val Rosandra. Ciriani, Berlasso, Trocca e Morettin erano stati imputati per presunta distruzione di un habitat protetto. Le difese in quell'occasione annunciarono che sarebbero ricorse in Cassazione mentre le associazioni ambientaliste accolsero il verdetto come una decisione giusta.

 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori