Quotidiani locali

lo scalo

Mega reattore imbarcato nel porto di Monfalcone

Manufatto da 142 tonnellate della Mangiarotti caricato dalla Compagnia portuale

MONFALCONE Il porto di Monfalcone sempre più specializzato in sbarchi eccezionali o oversize. In prima linea la Compagnia portuale e occasione di questi carichi da un lato un’azienda che opera sul fonte del porto come la Cimolai che costruisce grandi manufatti e deve spedirli via mare, ma che anche è attrezzata per dare supporto se arrivano o partono e devono essere imbarcati/sbarcati altri manufatti di altre aziende o carichi speciali.

L’altra occasione di imprese straordinarie la Mangiarotti, azienda che produce macchinari per l’oil&gas e per gli impianti nucleari che spesso deve inviare grandi apparecchiature metalliche. Come è avvenuto anche qualche giorno fa quando la stessa Compagnia portuale ha dovuto occuparsi dell’imbarco su una nave, la Fluvius Tavy battente bandiera delle Barbados, un reattore costruito dalla Mangiarotti.

L’apparecchiatura era molto grande, lunga 16 metri e con un peso di 142 tonnellate. Viste le dimensioni è stato necessario il trasporto dalla Mangiarotti fino a sotto bordo con un macchinario Spmt, una sorta di carrello speciale, con autopropulsore e (come quello che porta le imbarcazioni) con una lunga serie di piccoli pneumatici e ruote autosterzanti che consentono il movimento e le manovre.

A fornirlo in questo caso proprio la Cimolai che opera in casa con questi sistemi ed è affacciata al porto a poca distanza e comunica attraverso appositi varchi. Il sollevamento del grande manufatto è avvenuto in abbinata utilizzando due gru da terra della Compagnia portuale in particolare una Gottwald con portata 100 tonnellate e una Liebherr con una portata di 150 tonnellate, un gigante recentemente acquistato dalla Compagnia proprio per questi carichi straordinari.

Tutte operazioni che si sono svolte «alla perfezione e senza sbavature» ha fatto sapere con soddisfazione la

stessa Compagnia portuale che ha sottolineato la positività di aver lavorato con tutti gli attori coinvolti. «Ancora una volta - si ribadisce la collaborazione fra tutti gli operatori portuali presenti nello scalo di Monfalcone è stata vincente».

(g.g.)
 

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori