Quotidiani locali

«Lo sport deve trainare l’economia di Ronchi»

L’indotto dell’ultimo torneo di tennis incoraggia l’assessore Bonessi: «Serve una rete tra le categorie»

RONCHI DEI LEGIONARI. Un evento che non è solo sport. Ma che può funzionare da traino, questo come altri, anche per l’economia locale. È calato il sipario domenica, organizzata sui campi del Tennis club di Ronchi dei Legionari, su una nuova edizione della “Tennis Europe Winter Cup by Head”, tappa di qualificazione riservata alla categoria Under 14 maschile.

Otto le formazioni presenti al via di quest’importante manifestazione. Accanto alla nazionale italiana, infatti, si son date appuntamento in città anche le rappresentative di Serbia, Portogallo, Cipro, Austria, Ungheria, Montenegro e Svizzera. Che, qui, attirando anche un folto pubblico, hanno dormito, mangiato ed avuto l’occasione di conoscere, almeno in parte, il territorio. «Questo come altri eventi che si organizzano in città – sono le parole dell’assessore comunale al Commercio Marta Bonessi – devono avere ricadute positive ed è per questo motivo che c’è assoluto bisogno di fare rete. Una manifestazione non è solo ed unicamente qualcosa che interessa una singola associazione, ma deve interessare i principali attori che possono essere i commercianti, gli artigiani e coloro i quali rappresentano le strutture ricettive. Ecco perché, nei giorni scorsi, ho incontrato i vertici dell’Ascom e di Ronchi Live e, nei prossimi, darò vita ad un incontro con tutti i commercianti ronchesi».

La città sta per ospitare altre kermesse sportive, nel softball e nel baseball in modo particolare, e c’è quindi la necessità, secondo Bonessi, che Ronchi si prepari a dovere a questi appuntamenti, non solo dal punto di vista organizzativo. Nel caso della manifestazione tennistica appena conclusa, enorme è stato lo sforzo prodotto dal sodalizio presieduto da Lucio Baradel, sforzo che è stato sottolineato anche dal delegato provinciale della Fit Cesare Mesce, il quale, assieme ad altre autorità presenti alle gare ed alla cerimonia di premiazione, hanno messo in risalto che la scommessa di investire su Ronchi dei Legionari, iniziata tre anni or sono, ha dato i suoi frutti.

Un lavoro di squadra, quello coordinato anche dal direttore del torneo Piero Tononi, che ha dato modo alle squadre nazionali di trascorrere un piacevole periodo di soggiorno in città per disputare al meglio la competizione.

Ronchi dei Legionari, come detto, si prepara adesso ad altri appuntamenti di rilievo e non solo nel settore sportivo. Alla fine di luglio, infatti, lo stadio dedicato a Giordano Gregoret ospiterà la Coppa Europa Juniores Under 19 di softball per squadre nazionali. Ronchi e in quest’occasione anche Staranzano,

saranno chiamati ad ospitare almeno 15 compagini provenienti da tutti gli angoli d’Europa.

Lo spettacolo sarà garantito dall’eccellenza sportiva che si confronterà nel diamante ronchese, ancora una volta punto di riferimento nazionale della disciplina. (lu.pe.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon