Quotidiani locali

In classe con i campioni dello sport

La velista Pignolo e l’atleta Camossi incontrano gli alunni dell’elementare di Gradisca

GRADISCA. Alla scuola primaria Dante Alighieri di Gradisca si é tenuto il primo appuntamento del 2018 di “Stelle in classe” con la presenza degli olimpici Giulia Pignolo e Paolo Camossi. Accolti dai bambini delle quarte e quinte, accompagnati dalle maestre e dalla referente dell'incontro, l'insegnante Marzia Blasina, i due ex olimpici hanno raccontato ai piccoli studenti alcuni momenti di vita vissuta, soprattutto durante l'età della giovinezza e dell'adolescenza. Pignolo, velista triestina, olimpica a Pechino 2008 con alle spalle anche tre titoli italiani nelle classe Europa e 470 come timoniera, si é soffermata sui ricordi dei viaggi di gruppo insieme ad altri velisti e compagni di classe, quando il primo vero obiettivo era quello di divertirsi, nei furgoni durante i viaggi, nelle camere d'albergo ed anche sulla barca. Lo sport, quando si ha un'età di 10 anni dev'essere solo un grande divertimento. Le parole di Giulia sono state riprese e condivise da Paolo Camossi il quale ha spiegato che la sua prestigiosa carriera agonistica come atleta é nata grazie alla forte volontà personale di realizzare un sogno e da "madre natura". «La prima volta che ho fatto un salto in alto, ho superato il metro e cinquanta - ha detto Paolo -. Da lì la mia carriera é sempre stata in salita e legata alla fatalità, anche quando ho intrapreso l'attività da professionista nel salto in lungo e triplo». L'ex atleta di Gorizia, campione mondiale indoor 2001 nel triplo e olimpico a Sydney 2000, ha raccontato l'aneddoto legato proprio al suo primo salto triplo. A causa di un incidente stradale in Piemonte, arrivò tardi al campo di gara e quindi, non potendo più gareggiare nel salto in lungo, decise di prendere parte all'unica gara ancora possibile, quella del salto triplo. Al primo tentativo fece il miglior tempo italiano. L'incontro si é concluso con una serie di domande che i bambini hanno voluto porre agli ex olimpici che

hanno salutato tutti, lasciando, come ricordo, i propri autografi alle classi ed alle maestre intervenute all'appuntamento di Gradisca. ”Stelle in classe” é patrocinato dal Coni (Comitato del Fvg) e dall'Ufficio scolastico regionale e vede la collaborazione di Generali.(l.m.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori