Quotidiani locali

In 868 alla marcia dei Donatori

Ma è stato annullato il percorso da 18 chilometri reso impraticabile dal maltempo

ROMANS. Correre a piedi ti fa star bene fisicamente e ti fa sentire ancora meglio nello spirito se corri per una causa nobile, per sostenere un’associazione benefica che pensa a quanti hanno perso la salute e si adopera per aiutarli. Forse hanno pensato in questo modo le 868 persone, che ieri hanno partecipato a Romans d’Isonzo, alla seconda edizione della marcia denominata “Cori al fâs sanc” (“Correre fa sangue”), manifestazione podistica internazionale ludico motoria a passo libero aperta a tutti.

Omologata dalla Fiasp Gorizia, la manifestazione, curata in ogni particolare, è stata organizzata dalla sezione di Romans, della Fidas Isontina, associazione donatori volontari di sangue, con il sostegno dei Comuni di Romans d’Isonzo, Medea e Mariano del Friuli.

Due sono stati i percorsi proposti dagli organizzatori, di 6 e 12 chilometri attraverso le campagne e le stradine sterrate del paese e dintorni e lungo gli argini del torrente Judrio. Il terzo percorso, invece, quello da 18 chilometri, è stato annullato in quanto le forti precipitazioni dei giorni scorsi hanno reso impraticabili le zone che portavano fino alle pendici del colle di Medea, con un dislivello di 129 metri.

Il numero delle presenze non ha superato quello dell’anno scorso, ma l’entusiasmo è stato parimenti alto tra i partecipanti, così come la soddisfazione dopo aver tagliato il traguardo alla spicciolata, chi sprintando, chi camminando a passo lento, magari assieme alla famiglia, ai figli piccoli oppure tenendo al guinzaglio il proprio amico a quattro zampe.

Dopo l’arrivo, in attesa delle premiazioni, i concorrenti hanno potuto

rifocillarsi nei chioschi allestiti dagli organizzatori, mentre altri hanno onorato i cuochi che hanno preparato una gustosa pastasciutta, magari accompagnata da un buon bicchiere di vino, bevuto in compagnia dandosi appuntamento al prossimo anno.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon