Quotidiani locali

Santa maria la longa 

Il Comune ricorda Giuseppe Ungaretti: serata in biblioteca

SANTA MARIA LA LONGA. L’8 febbraio 1888, ad Alessandria d’Egitto, nacque Giuseppe Ungaretti. Proprio a Santa Maria la Longa, il 26 gennaio di 101 anni fa, scrisse i suoi versi forse più celebri, quel...

SANTA MARIA LA LONGA. L’8 febbraio 1888, ad Alessandria d’Egitto, nacque Giuseppe Ungaretti. Proprio a Santa Maria la Longa, il 26 gennaio di 101 anni fa, scrisse i suoi versi forse più celebri, quel “M’illumino d’immenso” composto in una mattina nevosa nel paese della Bassa friulana. Da anni l’amministrazione comunale di Santa Maria ricorda i versi e la figura del poeta. Lo fa – questa ormai è l’undicesima edizione – anche in occasione dell’8 febbraio con l’iniziativa “Buon compleanno Ungaretti”. Quest’anno l’appuntamento è fissato per le 20.30 di giovedì, alla Biblioteca comunale “don Luigi De Biasio” di Via Ellero. Spiega l’assessore alla cultura Donatella Urban: «Per l’occasione presenteremo un documento eccezionale: l’ultima intervista rilasciata dal poeta a Roberto Leydi e Dante Vacchi, proprio pochi giorni prima della sua scomparsa. Si tratta di un articolo pubblicato dall’ “Europeo”, il 18 giugno 1970, faticosamente cercato e ripubblicato da Gianfranco Trombetta, direttore artistico del Parco Ungaretti di Sagrado. Trombetta lo commenterà per noi, arricchendolo di particolari aneddotici che solo un profondo conoscitore di Ungaretti possiede». L’intervento di Gianfranco Trombetta, dal titolo “Un secolo avanti” sarà accompagnato

dalla lettura di alcuni brani significativi del testo affidati alla voce di Giovanna Bortolussi. Il testo dell’intervista, stampato in numero limitato di copie per gentile concessione di Trombetta, sarà distribuito gratuitamente a tutti i partecipanti alla serata. (m.d.m.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon