Quotidiani locali

Carnevale carsico tra vichinghi spaziali e il porto “cinese”

Presentati i temi dei cinque carri e dei 12 gruppi mascherati Sabato 10 febbraio l’attesa sfilata a Opicina dalle 14

TRIESTE. È partito il conto alla rovescia per la 51ª edizione del Carnevale carsico-Kraški Pust. La manifestazione, in programma a Opicina da giovedì 8 fino a sabato 10 febbraio, è stata presentata ufficialmente ieri al Dom Brdina di Opicina

I temi Come già annunciato, quest’anno saranno solamente cinque i carri allegorici presenti alla manifestazione. Scenderanno a giocarsi il titolo vinto l’anno scorso dal team di Opicina, i vicecampioni in carica di San Pelagio con il tema “Co il gatto no xe, i topi balla”, il neogruppo Oblacno di Basovizza con “Porto di Trieste made in China”, l’agguerrita compagnia di Medeazza-San Giovanni di Duino con “Tornemo alle spade”, gli stakanovisti di Prepotto con “Dalla fame ci può salvare solo una patata... eccezionale” e infine, dalla provincia di Gorizia, il gruppo di Savogna d’Isonzo con “Robin Hood”.

Ben dodici, invece, saranno i gruppi mascherati pronti a cercare di strappare il titolo ai pluripremiati di Padriciano-Gropada. Da Trieste arriverà il gruppo dell’Anffas con il titolo “Stop alla malinconia, senso unico l’allegria”. Presenti poi Ceroglie con “Nelle fiabe noi viviamo e solo dei sacchetti ci preoccupiamo”, Prosecco-Contovello con “Cossa l’amor xe ormai solo un emoticon?”, l’Opajski pust di Opacchiasella con “I nani di Opatje Selo” e i triestini di Tutti col cales con “Prosit”.

Per la prima volta farà la propria comparsa al Carnevale Carsico il gruppo Poljane di Marcottini con il tema “Paella Party”. In pista anche Valmaura con “A Valmaura con l’emoticon mania tanta gioia e allegria”, Conconello e Pisc’anzi con “Funghi”, i monfalconesi Mati pel carneval con “Abbiamo le scatole piene di...”, il gruppo campione in carica Luna puhna di Padriciano-Gropada con “Qualche volta xe meio far l’indian!”, Servola con “Servola in rosa”, Opicina con “Last minute” e i Vichinghi con il motto “Ufi.n.ghi... Vikinghi nello spazio”.

Il programma Per quanto concerne il programma, la kermesse prenderà il via giovedì 8 febbraio alle 19 nella trattoria-pizzeria Veto di Opicina con l’arrivo di Sua Maestà il Re Felicjan Vodozlivec e della sua splendida consorte, la Regina Trzinka Rožmarinka. Seguirà l’estrazione dell’ordine di partenza dei carri allegorici e dei gruppi mascherati. A vivacizzare il programma ci penseranno gli allegri suonatori di Sales.

Venerdì 9 alle 19.30, nella casa di cultura Tabor di Opicina, si svolgerà il classico defilé di maschere basato sul tema “Il mondo degli animali”. A rallegrare l’evento, l’esibizione del clown e giocoliere Jakob Bergant. A concludere la serata invece le note del gruppo musicale “Mlade Gazde”.

Il clou, naturalmente, si vivrà sabato 10 febbraio con la 51ª sfilata del Carnevale Carsico con inizio alle 14. Ospiti della sfilata saranno la Banda “Camillo Borgna” e le majorettes “Furlanutes” di Madrisio di Fagagna. Parteciperanno anche l’associazione musicale di Prosecco, la banda “Viktor Parma” di Trebiciano e l’orchestra a fiati “Ricmanje”. In contemporanea, in collaborazione con il circolo Foto Video Trst 80, si svolgerà il “Foto ex tempore carnevalesco”. Al termine della sfilata, nel cortile del circolo Skd Tabor di Opicina, si celebreranno le premiazioni dei primi tre carri e dei primi tre gruppi classificati.

La sfilata e il programma nel “cortile carnevalesco” saranno condotti da Patrizia Jurincic, Giorgio Amodeo e Omar Marucelli. Il divertimento post sfilata sarà garantito anche dal rinomato gruppo

musicale di fama internazionale “Kraški Kvintet”. Come sempre, infine, il Sc Brdina, il circolo giovanile Tabor e l’Skd Tabor saranno i registi dei pregevoli chioschi enogastronomici che allieteranno la giornata conclusiva del 51º Carnevale carsico.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro