Quotidiani locali

Club alcologico a Gonars riparte l’attività

GONARS. Uscire dal tunnel della dipendenza dall’alcol non è semplice e, in questo percorso, il confronto costante con altre persone che stanno intraprendendo la stessa strada o che l’hanno già da...

GONARS. Uscire dal tunnel della dipendenza dall’alcol non è semplice e, in questo percorso, il confronto costante con altre persone che stanno intraprendendo la stessa strada o che l’hanno già da tempo affrontata si rivela assai positivo.

Da qualche tempo a Gonars, con sede nel nuovo centro di Casa Gandin, si tengono gli incontri del Club Alcologico territoriale n.169 “Un nuovo cammino”. Anni fa la comunità gonarese ospitava già un gruppo analogo che poi però si è sciolto con conseguente adesione dei membri che lo componevano a strutture dei Comuni vicini.

Per iniziativa dell’assessore alle politiche sociali, Daniela Savolet, e grazie all’impegno di alcune persone che hanno risposto al suo appello, si è costituito un nuovo gruppo. Il sindaco Marino Del Frate, presente al taglio della torta che ha ufficializzato l’avvio delle attività, ha rimarcato quanto sia importante per una comunità affrontare il problema delle dipendente, dall’alcol certo, ma anche dal gioco d’azzardo o dalle sostanze illegali. «Ringrazio di cuore – ha detto

il primo cittadino – coloro che si sono messi in gioco per cercare di affrontare questo problema. L’attività sul territorio del neocostituito Club alcologico rappresenta una delle poche opportunità veramente utili per uscire dalla dipendenza».(m.d.m.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro