Quotidiani locali

Si apre in Regione il tavolo di crisi sulla Eaton

Domani il Consiglio comunale straordinario. Oggi la firma del protocollo per l’occupazione con Fincantieri

Mentre la Eaton di Monfalcone resta occupata da lavoratori e sindacati in lotta contro la chiusura dello stabilimento iniziano ad aprirsi i tavoli di crisi messi in piedi per gestire l’emergenza occupazionale e sociale visti gli oltre 150 licenziamenti e le difficoltà economiche per l’indotto.

Stamattina a Trieste i rappresentanti provinciali di Cgil, Cisl e Uil assieme alle Rsu della Eaton incontreranno il vicepresidente della Regione e assessore alle attività produttive Sergio Bolzonello oltre all’assessore al lavoro Loredana Panariti. È il primo tavolo di crisi e prima di quello nazionale del 25 a Roma ci sarà anche un Consiglio comunale straordinario a Monfalcone. È stato convocato per domani alle 12.30 e sin dall’apertura sindaco e presidente introdurranno il tema della chiusura della Eaton e le conseguenti ricadute occupazionali sul territorio. Oltre alla discussione sulla situazione si definiranno delle proposte di intervento. Una richiesta di creare un “asse collegiale” di tutti i consigli comunali del mandamento è giunta dal capogruppo consiliare di Sfpd Pier Ugo Candido che ha scritto al sindaco di San Pier d’Isonzo Riccardo Zandomeni.

Nel frattempo, sempre sul fronte dell’emergenza occupazione e sviluppo del territorio sempre oggi c’è un appuntamento importante che potrebbe influire in maniera concreta sulla crisi della Eaton per salvaguardare le professionalità della fabbrica e dare prime risposte occupazionali. Sarà firmato infatti un protocollo di politica attiva per lo sviluppo dell’occupazione tra Fincantieri, Regione e Sindacati, Il primo appuntamento sarà questa mattina nello stabilimento a Panzano. Poco dopo, alle 13.30 ci sarà anche la replica del tavolo in Comune di Monfalcone con il sindaco. Annunciata la presenza del numero uno di Fincantieri, Giuseppe Bono che accoglierà in stabilimento la governatrice Debora Serracchiani. E successivamente lo stesso Bono sarà con il sindaco Anna Cisint.

Nel frattempo fioccano oltre che le prese di posizione politiche in questo momento doi campagna elettorale anche le manifestazioni di solidarietà ai lavoratori. In particolare dalle Rsu dei dipendenti del Comune di Staranzano.

Il gruppo regionale e comunale di Fratelli d’Italia è andato in delegazione ieri a fare una visita di solidarietà asi lavoratori che occupano lo stabilimento. Luca Ciriani, axe asserrore regionale guiderà il gruppo composto dall’assessore comnu nale di Monfalcone Francesca Tubetti e Fabio Scoccimarro di Trieste. «Abbiamo portato la solidarietà ai lavoratori e alle famiglie - fa sapere Ciriani - siamo andati ad ascoltare le loro richieste. La
Regione deve aprire un tavolo specifico per la crisi industriale della Eaton e del territorio perchè non sparisca il manifatturiero. Ed è urgente anche un tavolo negoziale a Roma al minisdtero dello Sviluppo economico per cjhiedere alla multinazionale americana di congerale la chiusura».

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon