Quotidiani locali

Esce Billi, c’è Battista La giunta Pallotta rimpasta il Bilancio

L’assessore uscente rinuncia per il proprio lavoro in Area Entra il consulente finanziario eletto consigliere a giugno

DUINO AURISINA. Alessandra Billi ha lasciato l’incarico di assessore esterno, con delega per il Bilancio, finora ricoperto in seno alla giunta comunale di Duino Aurisina. Al suo posto subentra Stefano Battista, consigliere comunale eletto nelle file di Forza Duino Aurisina, presidente della Commissione Bilancio, incarico che lascerà per poter diventare membro dell’esecutivo. Alla base della scelta di Billi «l’impossibilità di continuare a ricoprire due incarichi – ha spiegato ieri, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nella sala del consiglio comunale – quello di componente della giunta Pallotta e quello di responsabile della contabilità industriale nell’ambito dell’Area science park». «Si tratta di ruoli – ha spiegato – che richiedono entrambi notevole impegno e una presenza fisica pressoché costante. Ho perciò optato per quella che era ed è la mia professione principale, cioè quella che svolgo nell’ambito dell’Area». Una scelta dettata da motivi esclusivamente personali e professionali dunque quella di Billi, che ha parlato di «decisione serena, che mi rende allo stesso tempo orgogliosa per quello che ho potuto fare in questi mesi, all’interno di questa amministrazione».

«L’assessore Alessandra Billi ha lavorato molto bene sul bilancio – ha confermato il sindaco, Daniela Pallotta – permettendoci così di uscire da una situazione molto complessa. Avevamo scelto un tecnico di valore, proprio per far fronte alle difficoltà di bilanci, che si sono rivelate effettivamente complesse e il risultato è stato più che positivo». «Ho lavorato molto bene sia col sindaco sia coi colleghi di giunta, sia coi dipendenti del Comune – ha ripreso Billi – e devo dire che anche i rappresentanti dell’opposizione, pur nell’ambito della normale dialettica politica, sono sempre stati con me molto cortesi». «Lascio un Comune in condizioni decisamente migliori rispetto a quelle che ho trovato all’atto dell’insediamento – ha continuato – e so che la delega per il Bilancio passa in buone mani e che ci sarà continuità. Resto a disposizione per un aiuto esterno se in futuro dovesse servire». «Bisogna cominciare a pensare da subito al bilancio previsionale per il triennio 2018-2020 – ha annunciato Battista, 48 anni, di professione consulente finanziario – perché il tempo incalza. Ho accettato volentieri l’incarico perché so che lo staff di dipendenti, che si occupano del Bilancio, è ottimo».

Battista ha deciso di rinunciare alla carica di consigliere comunale. Al suo posto, in consiglio comunale, subentrerà la prima dei non eletti della lista di Forza Duino Aurisina, Mateja Pernarcich, che sarà, con i suoi 26 anni, la più giovane dell’aula e, in assoluto, una delle più giovani componenti nella storia del consiglio di Duino Aurisina.

Massimo Romita (Forza Duino Aurisina), che lunedì festeggerà ventuno anni di presenza in consiglio comunale, consigliere delegato del sindaco per
lo Sport, il Turismo e le Politiche agricole, d’ora in poi amplierà l’incarico alle Politiche del mare, finora di competenza dell’assessore Andrea Humar. «La scelta di Romita – è stato spiegato – è stata presa per affinità con l’incarico per lo Sport».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro