Quotidiani locali

Cervignano, Capodanno con il botto

Migliaia in piazza per salutare il 2018. Spettacolo pirotecnico sulle rive dell’Ausa

CERVIGNANO. Capodanno da record nel capoluogo della Bassa friulana. Migliaia di persone di tutte le età hanno festeggiato il 2018 in piazza del Porto. “Capodanno sul fiume”, evento organizzato dall’amministrazione comunale assieme alla Pro loco e alla Gt Sound di Cristiano Pittini, è stato un successo. Lo spettacolo pirotecnico silenziato, sulla sponda destra del fiume Ausa, suggestivo e decisamente poco invasivo, è piaciuto ai cittadini, che, nella notte più lunga dell’anno, hanno affollato la centralissima piazza.

Quindici minuti di fuochi d’artificio e giochi di luce, che hanno illuminato le acque del principale corso d’acqua cervignanese. Un Capodanno all’insegna della musica e del divertimento ma anche della sicurezza. A fare da colonna sonora alla manifestazione, presentata da Elisa Michellut, la musica degli Absolute 5, il gruppo più richiesto del momento in regione e non solo. Esibizione rigorosamente dal vivo. Pablo De Biasi (batteria), Daniele Dibiaggio (tastiere), Luigi Sguassero (basso), Gianni Zongaro (chitarra) e la splendida voce di Francesco Zanelli hanno proposto le hits più famose. Gli Absolute 5 hanno da poco pubblicato il video “All I want for Christmas is You”, cover di un celebre brano di Mariah Carey, che ha ottenuto oltre 56 mila visualizzazioni in 5 giorni. Attivo dal 2005, il gruppo ha fatto ballare proprio tutti.

Prima dello scoccare della mezzanotte, il sindaco di Cervignano, Gianluigi Savino, è salito sul palco per augurare ai presenti un buon 2018. Tra il pubblico anche l’assessore Federica Maule, soddisfatta per la riuscita dell’evento. A mezzanotte, dopo il conto alla rovescia e il brindisi, tutti con il naso all’insù per assistere al grande spettacolo pirotecnico dal fiume. Baci, lunghi abbracci, sorrisi e anche qualche lacrima di commozione. Non poteva mancare il trenino, al ritmo del disco samba. Canti e balli sono proseguiti fino a tarda notte. «Tantissime persone ci hanno raggiunto in piazza – il commento del sindaco –. Devo ringraziare chi ha lavorato per organizzare la festa, sicuramente una delle più riuscite».

Particolarmente apprezzato il chiosco, gestito dalla Pro loco assieme ai ragazzi del
Gruppo Giovani Strassoldo. Bevande calde, ma anche tanta simpatia e la consueta gentilezza. L’evento si è svolto in assoluta sicurezza, grazie al lavoro della polizia municipale, dei carabinieri, della Protezione civile e dei volontari della Pro loco. In servizio anche Croce Verde e 118.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik