Quotidiani locali

Un calendario per “Via di Natale”

L’associazione Essere Paese di Moraro vuole a superare i 1.040 euro del 2016

MORARO. L’Associazione culturale “Essere Paese” di Moraro in collaborazione con l’amministrazione comunale, ha realizzato il calendario “Morar 2018-Calendari dal nestri pais”, un’iniziativa che si svolge da diversi anni, diventata un appuntamento tradizionale che segna, per il paese, l’inizio delle festività natalizie. Il calendario curato da Luciano Famea si presenta nella veste grafica tradizionale ed è ricco di contenuti. La foto storica di copertina è dedicata agli alunni degli anni 1944, 1945,1946,1947, 1948, 1949 e 1950 della scuola di Moraro durante una gita scolastica a Madone di Mont (Castelmonte). I loro nomi e quelli delle maestre sono riportati all’interno. La pagina di presentazione all’anno 2018 è dedicata ad una delle testimonianze più significative della pietà popolare legata alla Croce della Passione, croce processionale decorata con i simboli e gli strumenti della Passione di Gesù Cristo. Le croci venivano impiegate per aprire le processioni della Settimana Santa. Il calendario è arricchito da aneddoti , proverbi, indovinelli, modi di dire, significato di parole in friulano, consigli per l’orto e per il giardino.Oltre a segnare i santi del giorno ricorda anche tutti i compleanni dei moraresi che hanno aderito all’iniziativa del nome sul calendario. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza alla Casa
“Via di Natale” del Cro di Aviano. «Lo scorso anno- sottolinea Luciano Famea - la cifra raccolta è stata di 1040 euro. Un grande ringraziamento per la generosità dei moraresi. Grazie per far sentire la partecipazione a chi soffre con un aiuto concreto».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro