Quotidiani locali

Polemica sui lavori in piazza Libertà

CORMONS. Scoppia la polemica sui lavori in corso in piazza Libertà. A protestare è infatti l’opposizione, che rivanga una vicenda di un anno fa: la campagna elettorale era iniziata, e nel dicembre...

CORMONS. Scoppia la polemica sui lavori in corso in piazza Libertà. A protestare è infatti l’opposizione, che rivanga una vicenda di un anno fa: la campagna elettorale era iniziata, e nel dicembre 2016, una decina di giorni prima del Natale, l’allora amministrazione comunale guidata da Luciano Patat era finita nel mirino della minoranza, oggi al governo della città, per aver dato il via libera ad un intervento di manutenzione stradale in viale Roma nei pressi di alcune attività commerciali. All’epoca fu Massimo Falato, assessore al Commercio in pectore, a polemizzare: «Stanno rifacendo dei marciapiedi proprio davanti ad un negozio di abbigliamento per bambini una settimana prima di Natale – aveva scritto sui social –, un negozio dove le mamme dovrebbero arrivare con le carrozzine o parcheggiare agevolmente! I proprietari segnalano il problema e tutti se ne sbattono! Ma aspettare dieci giorni era difficile?» il sunto delle sue parole pubblicate il 16 dicembre 2016 sul proprio profilo facebook. Testo che è stato tirato fuori ora dal consigliere di minoranza di Progetto per Cormons Edoardo Mauri corredato da un ironico “Per non dimenticare”, a sottolineare come l’attuale maggioranza un anno prima avesse protestato per dei lavori in centro nel periodo immediatamente precedente il Natale. Oggi il cantiere in piazza Libertà arriva subito dopo il 25 dicembre, ma per l’ex assessore ai Lavori pubblici Paolo Nardin, altro esponente dell’attuale opposizione, non è una giustificazione: «Non cambia nulla prima o dopo il Natale, siamo comunque in periodo di festività: sono tutti allibiti per questa decisione. In nessun Comune d’Italia si fanno pavimentazioni stradali con le temperature fredde di questi giorni e con la pioggia appena caduta, specialmente se si tratta di porfido. L’altro giorno sono caduti diversi millimetri di acqua, il fondo è fradicio dato che è una piazza drenante». L’assessore Fabio Russiani ha spiegato la natura di quest’intervento non più rinviabile: «Fino alla mattinata di sabato piazza Libertà è interessata da improrogabili lavori di manutenzione della pavimentazione richiesti per garantire la sicurezza degli utenti. Ci stiamo adoperando per ridurre al minimo i disagi». E a difendere l’operato dell’amministrazione comunale è stato anche il presidente dell’Ascom mandamentale Paolo Vecchiet: «Quando ho notato l’apertura del cantiere ho chiesto subito come rappresentante Ascom il motivo di questi lavori a fine anno: l’assessore Russiani mi ha spiegato che si tratta di lavori per la messa in sicurezza del manto stradale
che poteva creare in questi punti pericolo di caduta, soprattutto di persone che transitavano in bicicletta. Il sindaco, poi, insieme al sottoscritto è andato in tutte le attività commerciali coinvolte da questo disagio a spiegare i motivi e i tempi dell’intervento». (m.f.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro