Quotidiani locali

Oleificio distrutto da un incendio

Paura nell’Aussa Corno: dipendenti evacuati, sul posto nove squadre di pompieri

SAN GIORGIO DI NOGARO. Momenti di paura ieri mattina per un vasto incendio sviluppatosi all’interno dell’Oleificio San Giorgio nella zona industriale Aussa Corno: i dipendenti sono stati fatti uscire per sicurezza, mentre sono intervenute nove squadre di vigili del fuoco provenienti da Cervignano, Udine, Gorizia e Pordenone. I danni sono ingentissimi: oggi inizierà la quantificazione. Nessun danno per le persone, mentre s’è registrato qualche problema alla viabilità esterna allo stabilimento per il blocco dell’accesso dei mezzi pesanti (carichi di granaglie) in entrata. In tarda mattinata tutto è rientrato, anche se il fumo è continuato a uscire dall’impianto. L’incendio s’è sviluppato nel reparto lavorazione adibito all’estrazione dell’olio vegetale: in particolare s’è verificata una perdita di esano (idrocarburo
infiammabile per la lavorazione) da una pompa di travaso, che ha provocato la fuoriuscita di alcune decine di litri di prodotto. Per il controllo e lo spegnimento dell’incendio è stato necessario l’impiego di schiuma, erogata dall’impianto fisso dello stabilimento.(f.a.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro