Quotidiani locali

Regione

Treni, scatta il nuovo orario. Frecce confermate in Fvg

Tutte le novità in vigore da oggi: collegamenti garantiti grazie ai 3,1 milioni stanziati dalla Regione per prorogare al 2018 la convenzione con Trenitalia

TRIESTE. Tutto come prima, fa sapere Trenitalia. Il friulgiuliano che voglia prenotare un viaggio in treno da oggi, giorno del cambio di orario, non troverà sorprese. Né nei collegamenti extraregionali né in quelli locali. Un’unica novità, ma in positivo: come da anticipazioni degli scorsi giorni, viene riattivato il collegamento della tratta Sacile-Maniago che il prossimo anno sarà completata fino a Gemona.

A dare certezze agli utenti sono ancora le risorse regionali. Per poter ottenere un orario in fotocopia direzione Roma e Milano, la giunta ha deliberato un paio di sedute fa una prenotazione di fondi per 3,1 milioni di euro che consente appunto di prorogare di un anno la convenzione con Trenitalia, nel rispetto della norma che autorizza l’amministrazione a sostenere gli oneri del miglioramento del servizio passeggeri di lunga percorrenza da Trieste e Udine.

Con il finanziamento, la Regione continua a coprire di fatto i costi per 8 collegamenti delle Frecce, andata a ritorno, verso le due principali città italiane.

Trieste - Milano. Continuano dunque le partenze senza cambi da Trieste direzione Milano alle 6.08 (3 ore e 42 minuti la durata con il Frecciarossa 9710), alle 7.08 (4 ore e 7 minuti con il Frecciarossa 9716), alle 9.38 (4 ore e 7 minuti con il Frecciarossa 9726) e alle 17.02 (4 ore e 13 minuti con il Frecciarossa 9758). Anche per il ritorno le soluzioni dirette sono quattro: alle 7.45, alle 15.15, alle 17.15 e alle 19.45.

Trieste - Roma. Quanto a Roma, le partenze da Trieste senza cambi sono fissate alle 6.47 (5 ore e 23 minuti con il Frecciargento 8412), alle 7.21 (8 ore e 9 minuti con l’Intercity 584), alle 13.02 (7 ore e 40 minuti con l’Intercity 594) e alle 20.40 (11 ore e 6 minuti con l’Intercity notte 35770). Non mancano soluzioni con un cambio, ma comunque sotto le 6 ore di percorrenza per giungere nella capitale: alle 5.15, alle 7.21, alle 8.15, alle 9.38, alle 12.15, alle 13.15, alle 14.15, alle 15.15, alle 16.15 e alle 17.15.

Possibile concorrenza in arrivo. Collegamenti ogni ora che consentono naturalmente anche il tragitto breve fino a Mestre per eventuali altre destinazioni. Pure le tariffe, altra informazione di Trenitalia, vengono confermate. Nessun ritocco, non con questo cambio d’orario. In futuro, si vedrà. Anche perché potrebbe arrivare, come da annunci, la concorrenza di Ntv. Stando alle dichiarazioni di qualche mese fa del presidente e direttore generale di Nuovo Trasporto Viaggiatori Andrea Faragalli Zenobi, allo studio della società c’è pure la tratta Venezia-Udine-Trieste. E i tempi potrebbe non essere lontani.

Integrazioni. Per i viaggiatori della regione interessarsi a muoversi al Centro Nord il nuovo orario di Trenitalia porta intanto alcune integrazioni. Sono infatti previste più Frecce negli orari estremi del mattino e della sera: a Roma il primo Frecciarossa da Milano arriva alle 8.29, a Venezia la prima Freccia da Roma alle 9.08 e l’ultima Freccia da Milano per Bologna e Firenze parte alle 20.50.

Complessivamente si contano 11 Frecce in più e sette estensioni di percorso per altrettante Frecce già presenti in orario, che realizzano complessivamente 82 nuove fermate.

Da e per Venezia, infine, le Frecce giornaliere toccano quota

90, di cui 4 della direttrice Venezia-Milano sono realizzate per la prima volta con il Frecciarossa 1000. Si potenzia pure l’offerta da e per Torino, con una nuova corsa al mattino presto da Milano a Torino e una da Torino a Venezia.



 

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro