Quotidiani locali

Bolletta dell’acqua di 5mila euro, il doppio del previsto

CORMONS. Una spesa per il consumo idrico a carico del Comune raddoppiato in un anno. È ciò che è emerso l’altra sera in consiglio comunale, quando prima dell’accesa discussione sulla modifica dello...

CORMONS. Una spesa per il consumo idrico a carico del Comune raddoppiato in un anno. È ciò che è emerso l’altra sera in consiglio comunale, quando prima dell’accesa discussione sulla modifica dello Statuto si è affrontato il tema delle variazioni di bilancio: e alla voce “maggiori spese” è stata segnalata proprio la questione dell’acqua pubblica. «La quota relativa al consumo idrico è raddoppiata in un esercizio», ha spiegato la vicesindaco ed assessore al Bilancio Antonietta Fazi. L’opposizione ha subito chiesto chiarimenti in merito: «Il Comune – ha quindi aggiunto Fazi – dovrà pagare circa 5.100 euro di bolletta: una cifra doppia rispetto allo scorso anno. I motivi? È stata utilizzata molta più acqua che in passato per bagnare le aree verdi, particolarmente sofferenti nella scorsa estate». La capogruppo di Uniti per Cormons Lucia Toros ha chiesto se non ci fossero perdita nelle tubature. «Verifiche in tal senso sono in atto da parte degli uffici comunali» ha risposto Fazi. Ma l’aumento consistente della quota destinata all’acqua comunale non è stato l’unico argomento relativo al bilancio: sono infatti state riscontrate minori entrate rispetto alle previsioni (per un totale di 25mila euro circa) su sanzioni amministrative Tasi e rette dell’asilo nido, mentre al contempo sono state registrate maggiori entrate per 26mila euro relativamente a Imu sulla prima casa. «A ciò – ha detto poi Fazi – si deve aggiungere anche tutta una serie di risparmi di spesa che hanno consentito di stornare circa 58mila euro destinati così all’accatastamento e alla valutazione sismica degli edifici scolastici, un intervento di indubbia importanza per le nostre strutture». Un’ulteriore
spesa di circa 6mila euro inoltre è stata comunicata per i costi organizzativi della manifestazione culturale CormonsLibri in corso di svolgimento in questi giorni, mentre altri 1.300 euro sono stati destinati all’Istituto Comprensivo cormonese per le proprie attività. (m.f.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik