Quotidiani locali

amianto 

Saullo a Callari: «Già stabilito di lasciare la commissione»

L’invito dell’assessore alla Salute Sebastiano Callari alle dimissioni da componente della Commissione regionale amianto per “troppe assenze” è per Alessandro Saullo, indicato un anno e mezzo fa dall’...

L’invito dell’assessore alla Salute Sebastiano Callari alle dimissioni da componente della Commissione regionale amianto per “troppe assenze” è per Alessandro Saullo, indicato un anno e mezzo fa dall’Ambito socioassistenziale Basso Isontino, di fatto “inutile”. «Per quanto riguarda la richiesta dell’assessore Callari di dimettermi dalla Commissione regionale – afferma l’ex consigliere comunale –, è una richiesta alla quale non mi è difficile dare risposta. Negli ultimi mesi ragioni lavorative mi hanno reso difficile essere presente in commissione e quindi già all’inizio dell’estate ho dato comunicazione al presidente della commissione Dellaricca della mia volontà di dimettermi a causa della difficoltà nella compatibilità degli impegni». È stato proprio il presidente a chiedere invece a Saullo di rimanere per alcuni mesi (fino almeno ad ottobre). «Per garantire l’operatività della commissione in alcune scadenze importanti – prosegue –, gli ho dato la mia disponibilità in questo senso, per spirito di collaborazione, sapendo della lunghezza delle procedure di sostituzione. Per queste ragioni le mie dimissioni sono state congelate, ma saranno operative già al prossimo incontro della commissione, l’11 dicembre».

Difficile, lascia intendere Saullo, che Callari non sapesse della situazione. «Giova comunque ricordare che in questi mesi mi sono sempre tenuto informato sui lavori in corso nella commissione – sottolinea l’ex consigliere comunale – e, quando necessario, ho dato il mio contributo secondo coscienza e convinzione. Al contrario non ho mai ricevuto, in questo periodo, alcun contatto o stimolo da parte del Comune di Monfalcone, né dal Sindaco che mi è capitato di cercare telefonicamente, senza poterci però sentire, né dall’assessore competente».

L’allora presidente
dell’Ambito socioassistenziale Cristiana Morsolin rileva invece come a dare l’indicazione di Alessandro Saullo fu il rappresentante dimissionario del Basso Isontino, il sindaco di Turriaco Enrico Bullian che si espresse a nome della propria amministrazione comunale. (la. bl.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro