Quotidiani locali

Lavori per la terza corsia Abbattuto il cavalcavia tra Fauglis e Torviscosa

Ruspe e oltre 150 persone all’opera la notte scorsa per la A4 Intervento completato in 12 ore. Riasfaltati anche alcuni tratti 

TORVISCOSA. É stato demolito il cavalcavia che collega Torviscosa a Fauglis per i lavori per la terza corsia. Un intervento spettacolare nella sua complessità, che ha visto impegnate nella notte tra sabato e domenica oltre 150 persone fra tecnici della Moretto demolizioni di Pordenone e Gesteco Gruppo Luci di Povoletto, operai, ausiliari della viabilità, operatori della manutenzione e Polizia Stradale, che hanno operato con solerzia nella demolizione del manufatto viario.

Diverse persone, a distanza e nonostante il freddo pungente, hanno fotografato e filmato le fasi più salienti dell’intervento, fortemente incuriosite nel vedere tante persone impegnate in notturna, con la sola luce dei fari, in un lavoro così complesso. Una serie di lavori che hanno richiesto una coordinazione perfetta fra tutte le ditte impegnate sul posto e un’attenta preparazione sia per quanto riguarda la gestione della viabilità (il nodo di Palmanova è stato chiuso dalle 2 di sabato 2 alle 9 del mattino di domenica 3 dicembre) autostradale e ordinaria, sia per quanto riguarda la sorveglianza sulle modalità di esecuzione dei lavori. Intervenire su un nodo di interconnessione, dove si incrociano la A4 e la A23, infatti, richiede un accurato studio dei flussi di traffico e la predisposizione dei percorsi alternativi per accompagnare gli utenti che devono raggiungere le località di destinazione attraverso la viabilità normale.

Oltre alla demolizione del cavalcavia, infatti, sono state effettuate anche la rimozione dei portali segnaletici ed a pannello a messaggio variabile; l’adeguamento della segnaletica orizzontale delle rampe dell’allacciamento A4/A23 (nodo di Palmanova; il ripristino del guard rail centrale in prossimità del cavalcavia demolito e, infine, la manutenzione della pavimentazione in A4 nel tratto compreso
fra Latisana e San Giorgio in direzione Trieste e in prossimità dello svincolo di uscita di Latisana.

A seguito dell’intervento sono state chiuse, dalle 19 di sabato alle 9 di ieri, le aree di servizio di Gonars . Prevista una viabilità alternativa utilizzando strade secondarie.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik