Quotidiani locali

iniziative di solidarietà 

Sfida degli abeti a San Pier Anche i dem ne fanno uno

SAN PIER D’ISONZO. Alle spalle la festa, sabato per l’arrivo di San Nicolò e oggi, alle 18, il concerto dei cori dell’associazione Aesotium nella chiesa parrocchiale, San Pier d’Isonzo si prepara ad...

SAN PIER D’ISONZO. Alle spalle la festa, sabato per l’arrivo di San Nicolò e oggi, alle 18, il concerto dei cori dell’associazione Aesotium nella chiesa parrocchiale, San Pier d’Isonzo si prepara ad accendere mercoledì, alle 14, nello spazio davanti al municipio il suo albero di Natale. L’amministrazione ha invitato tutta la comunità a partecipare a un evento che sarà arricchito dai canti degli alunni delle scuole del paese. Nel corso dell’iniziativa verranno inoltre consegnati a Emergency degli alberi di Natale in ceramica realizzati dagli alunni della primaria per una raccolta fondi da destinare al Centro di maternità che Emergency gestisce ad Anabah in Afghanistan.

All’albero “ufficiale” del Comune quest’anno farà però compagnia, dal 12 dicembre, anche quello, di dimensioni decisamente più ridotte, che il Circolo del Pd ha voluto allestire all’esterno della sua sede. «L’accensione è in programma appunto il 12, alle 17, e a seguire offriremo un brulé», conferma il segretario dei dem di San Pier, Enrico Gherghetta, ideatore dell’iniziativa. Impensabile ai tempi del Pci in quello che era uno se non il cuore rosso della Bisiacaria. «Volevamo creare un’occasione di stare assieme – aggiunge Gherghetta – e di raccogliere dei fondi a favore del progetto per il potenziamento della Neuropsichiatria infantile dell’ospedale di Monfalcone».

Nessuna concorrenza all’abete del Comune. «Sarà un segno, all’esterno della nostra sede», conferma l’ex presidente della Provincia, cui il partito in questi mesi ha affidato il compito di ricostruire una realtà svuotata dalla diaspora, a inizio anno, in Art. 1-Mdp di segretario e consigliere comunale Michele Fappani, dell’altro consigliere comunale Franco Cristin e di buona parte degli iscritti.

Le iniziativa organizzate per il Natale dall’amministrazione comunale intanto non si fermano all’accesione delle luci dell’albero. Il 16 dicembre, alle 20.30 il teatro parrocchiale ospiterà il concerto della Società filarmonica di Turriaco, mentre il 17 dicembre, alle 20.30, la chiesa parrocchiale vedrà esibirsi il gruppo vocale Euphonia. Il 21 dicembre, alle 17, nel teatro parrocchiale l’associazione musicale Arcadia proporrà lo spettacolo “Note di Pace e di Solidarietà” con gli alunni della scuola primaria di San Pier d’Isonzo e la Banda giovanile della Filarmonica di Turriaco. Il 22 dicembre, alle 20.30, nella chiesa parrocchiale l’associazione Arcadia sarà protagonista del concerto di Natale “InCanti”.

A chiudere il cartellone
il 29 dicembre, alle 21, nella chiesa parrocchiale, sarà il “Concerto di fine anno” a cura del gruppo vocale “Ottetto Herman”. Le iniziative coordinate dal Comune si sono aperte venerdì con la presentazione di “Bisiacaria 2018” a cura dell’Associazione culturale bisiaca. (la. bl.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik