Quotidiani locali

L’ex sindaco di Duino Ret ribatte a Gabrovec «Portopiccolo è una risorsa da valorizzare»

«La sinistra, nel 2001, affondò il sindaco Marino Vocci per evitare che il progetto Portopiccolo issasse le vele, tentando poi di boicottare la mia giunta, mentre lavoravamo per dare una prospettiva...

«La sinistra, nel 2001, affondò il sindaco Marino Vocci per evitare che il progetto Portopiccolo issasse le vele, tentando poi di boicottare la mia giunta, mentre lavoravamo per dare una prospettiva al territorio. Oggi a sinistra vedo colleghi che dimenticano il lungo percorso fatto per recuperare un’area dismessa e creare una meta turistica apprezzata e che attuano ridicoli attacchi, usando Portopiccolo come argomento da campagna elettorale». Questa l’essenza della controreplica dell’ex sindaco di Duino Aurisina, oggi consigliere regionale di Autonomia responsabile, Giorgio Ret, alle accuse di Igor Gabrovec, esponente del centrosinistra. «Portopiccolo – insiste – nasce per arricchire l’offerta turistica e l’auspicio è che le pubbliche
amministrazioni lavorino per valorizzare questa risorsa. Da una cava dismessa e un hotel ridotto a rudere abbiamo ricavato un sito fra i più suggestivi del Mediterraneo. Certi personaggi di sinistra contestano e basta. Questa – conclude – è la differenza tra noi e altri». (u.s.)


TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik