Quotidiani locali

San Felice, le reliquie tornano a Strassoldo

C’è particolare attesa, nello splendido borgo medievale di Strassoldo, per l’arrivo, previsto per questa mattina, delle reliquie di San Felice. Alle 10, nella chiesa di San Nicolò, ci sarà la solenne...

C’è particolare attesa, nello splendido borgo medievale di Strassoldo, per l’arrivo, previsto per questa mattina, delle reliquie di San Felice. Alle 10, nella chiesa di San Nicolò, ci sarà la solenne concelebrazione eucaristica.

Le reliquie di San Felice martire, custodite in una pregiata teca lignea, tornano a Strassoldo dopo il restauro, reso possibile con il determinante contributo della Fondazione Friuli.

«Il prezioso reliquiario – spiega don Moris Tonso – sarà ricollocato sull’altare laterale dei Santi Ermacora, Fortunato, Rocco e Sebastiano. La celebrazione sarà presieduta dal vicario generale, monsignor Armando Zorzin. Tutta la comunità, i gruppi di catechesi e tutte le associazioni e realtà parrocchiali sono invitati a partecipare a questo evento.

Il sacro corpo del Martire di Cristo Felice fu prelevato dalla catacomba di San Lorenzo (chiamata anche di Ciriaca), a Roma, sulla via Tiburtina. Le reliquie furono donate alla chiesa di Strassoldo
nel 1802 dall’allora arcivescovo di Udine Pietro Antonio Zorzi».


«La terza domenica del mese di novembre, ogni anno, le sacre reliquie vengono esposte per la pubblica venerazione», ricorda ancora il sacerdote, vicario parrocchiale a Strassoldo e Muscoli. (e.m.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon