Quotidiani locali

la storia / vite da cani

Gorizia, fine delle ricerche: Thelma si congeda dai Vigili del fuoco

Ultimo giorno di lavoro per il golden retriever-pensionato. Lascia il servizio “per raggiunti limiti di età” e torna a casa

Thelma, il cane pompiere va in pensione Otto anni di onorato servizio nei Vigili del fuoco di Gorizia, oltre cento interventi di soccorso, tra cui l'impresa di scovare la piccola Giorgia dalle macerie del terremoto. E adesso Thelma, la Golden retriever pompiere, 11 anni, va in penione per raggiunti limiti di età. L'articolo

Stavolta le candeline non sono finite sopra una torta ma sulla ciotola delle crocchette. È stata una festa di “pensionamento” tutta speciale quella che ha avuto come protagonista la bellissima Thelma, esemplare di Golden retriever che ieri, nel giorno del suo undicesimo compleanno, ha festeggiato insieme al suo padrone Andrea Leban e ai “colleghi” del comando provinciale dei Vigili del fuoco di Gorizia il suo ultimo giorno di servizio, servizio che da oggi è costretta ad abbondare per raggiunti limiti di età.

Una carriera, la sua, durata otto anni durante i quali ha partecipato insieme a Leban a oltre cento interventi di soccorso per la ricerca di persone scomparse, quindi sia in superficie che sotto le macerie. In particolare, Thelma e Andrea sono stati impiegati in prima fila nel 2012 a Mirandola, in seguito al terremoto dell’Emilia, e nel 2016 tra Arquata e Pescara del Tronto, dove fu Thelma, insieme ad altri due cani delle unità di Venezia e Pordenone, a segnalare la presenza della piccola Giorgia, la bimba estratta viva dopo 16 ore passate sotto le macerie.

Il golden retriever Thelma da oggi è...
Il golden retriever Thelma da oggi è in cogedo dopo otto anni di servizio nei Vigili del fuoco (Foto Bumbaca)

«Se ripenso a questi otto anni di carriera, i momenti emozionanti vissuti insieme a Thelma sono stati tanti - ricorda Leban - dal giorno in cui ha ottenuto il brevetto per la ricerca di persone, fino al ritrovamento della bambina a Pescara del Tronto, che per noi ha rappresentato oltre che un momento di gioia indescrivibile anche la consacrazione di un’intera carriera, condita da tanti sacrifici per essere sempre pronti al servizio del prossimo».

Da oggi, Thelma ritorna a casa con Andrea, pronta a fare la vita del “cane da salotto”, ma senza dimenticare le buone abitudini. «Per un cane, cercare gli oggetti è un gioco» spiega ancora il vigile del fuoco. «Quasi tutti i cani hanno una predisposizione naturale a utilizzare l’olfatto, quello che cerchiamo di fare noi è solo dare uno stimolo affinché questo istinto venga sfruttato per raggiungere uno scopo preciso». L’addestramento di Thelma, già di proprietà di Leban, è durato due anni tra il 2007 e il 2009. Raggiunto il brevetto, il padrone l’ha concessa in “comodato d’uso gratuito” al corpo dei Vigili del fuoco, che in questi otto anni si sono fatti carico della copertura assicurativa, delle spese mediche veterinarie e della dieta del cane. «Inseguire questa missione - ha raccontato Leban - ha richiesto la rinuncia a gran parte del tempo libero, è un sacrificio che diventa possibile affrontare solamente grazie alla vicinanza e alla comprensione della famiglia. Ma non mancano le ricompense. Un aneddoto: è stata Thelma ad accorgersi prima di chiunque altro che mia moglie era incinta. Per dieci giorni non le si scollava di un centimetro. Dopo due settimane, abbiamo avuto la bella notizia ma Thelma forse sapeva già tutto».

Negli otto anni di apprezzato servizio, sempre coccolata dai colleghi, Thelma è stata impiegata soprattutto nella ricerca di persone scomparse in montagna, dai fungaioli ai cacciatori, fino a chi si allontana volontariamente da casa. L’ultimo intervento, finito purtroppo in tragedia, risale alla scorsa settimana in provincia di Rovigo, sulle tracce di un giovane scappato di casa, il cui corpo è stato trovato tra le acque del Po. «Thelma è stata una collega a tutti gli effetti - il saluto del vice comandante provinciale dei Vigili del fuoco di Gorizia, Ivan Guarino - sempre pronta a intervenire in tutti gli scenari di criticità. Il suo lavoro è stato sempre apprezzato da chi ha avuto il piacere di vederla all’opera».

 

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon