Quotidiani locali

LETTERA Del sindaco pallotta  

«Basta con i mezzi pesanti a Sistiana e San Giovanni»

DUINO AURISINA . No al transito di mezzi pesanti negli abitati di Sistiana e San Giovanni di Duino. Basta con il rischio di incidenti originato dalla presenza dei bisonti della strada in mezzo alle...

DUINO AURISINA . No al transito di mezzi pesanti negli abitati di Sistiana e San Giovanni di Duino. Basta con il rischio di incidenti originato dalla presenza dei bisonti della strada in mezzo alle case, alle scuole, ai pubblici esercizi dei due centri del territorio comunale di Duino Aurisina.

A farsi interprete della protesta attuata da mesi dai residenti del posto, è in prima persona Daniela Pallotta, sindaco del Comune di Duino Aurisina, con una lettera inviata alle Prefetture di Trieste e Gorizia, alla Fvg Strade spa, alla Regione Friuli Venezia Giulia e alle amministrazioni locali di Monfalcone, Doberdò del lago e Savogna d’Isonzo. «Esprimo forte contrarietà al passaggio a San Giovanni di Duino e a Sistiana dei mezzi pesanti che escono dal porto di Monfalcone e si dirigono verso Gorizia e Trieste e viceversa – scrive – e chiamiamo a un tavolo gli altri Comuni del circondario per risolvere la questione facendo squadra. Chiediamo poi alla Regione – aggiunge – di accelerare i tempi per trovare una soluzione alternativa. Auspico che quanto prima – conclude Pallotta – si stabilisca che il traffico oltre un certo tonnellaggio debba utilizzare la rete autostradale».

Il problema è presto spiegato: per evitare costi, molti autisti preferiscono affrontare il traffico delle strade che attraversano San Giovanni di Duino e Sistiana, in modo da evitare così i pedaggi dell’autostrada, che corre in parallelo. Per risparmiare pochi euro, però, si mette a repentaglio in questa maniera l’incolumità delle persone.

Il colmo è che questi autisti violano le regole del Codice della strada, perché in certi punti, in particolare all’altezza dell’incrocio di San Giovanni di Duino, effettuano manovre vietate. Anche il transito nel centro di Sistiana è vietato ai mezzi che superano un certo peso, ma pochi rispettano tale disposizione.

«Stiamo lavorando da mesi con i Comuni più vicini – spiega Andrea Humar, assessore comunale con delega alla Viabilità, facendo il punto della situazione su una problematica sollevata a più riprese nel tempo dai residenti – perché questo problema non si risolve passandosi la palla da un’amministrazione all’altra. Crediamo che una delle soluzioni possa essere quella di prevedere un rimborso chilometrico per coloro che
utilizzano la rete autostradale – aggiunge l’esponente della giunta Pallotta – in modo da eliminare l’alibi dei minori costi. Anche la Regione – conclude Humar – dovrebbe fare la sua parte, perché la sicurezza delle persone dovrebbe essere la priorità».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon