Quotidiani locali

il caso

Pozioni d'amore "magiche": triestina denunciata per una truffa da 2600 euro

Una 55enne di Pistoia che voleva riconquistare il marito ha denunciato la "maga" 54enne che le aveva spillato 2600 euro

TRIESTE Una 54enne di Trieste è stata denunciata per truffa dai carabinieri di Trieste: la donna, che si spacciava per la "dottoressa Rossella", aveva aperto una serie di siti, pubblicizzati anche su Facebook per promuovere pratiche e pozioni "magiche" in grado di risolvere problemi di cuore e beghe familiari. 

A denunciarla è stata una delle sue vittime, una 55enne di San Marcello (Pistoia) che si era rivolta a lei chiedendo una pozione in grado di fare innamorare nuovamente il marito.

Il «trattamento» prevedeva anche l’esecuzione di riti a distanza caratterizzati, come pubblicizzato sul sito, dalla «potentissima magia angelica».

Alla vittima nel corso dell’anno sono stati chiesti

complessivamente 2600 euro e la truffatrice ha anche in più di un’occasione chiaramente prospettato alla donna gravi conseguenze e pericoli, ovviamente assolutamente immaginari, se avesse interrotto il trattamento, facendo leva sulla sua condizione di sudditanza psicologica della 55enne.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista