Quotidiani locali

In marcia sul Carso il popolo dei fans di Settembre inVita

In 400 hanno camminato sui sentieri della Grande Guerra Poi musica e danza in piazza. Fondi per i malati oncologici

Una camminata podistica sul Carso, sport, musica e danze hanno chiuso la sesta edizione di Settembre inVITA. Nella giornata di ieri a Monfalcone è proseguita la campagna di raccolta fondi per i malati oncologici, al fine di riuscire ad acquistare una Panda per l’infermiere domiciliale che girerà nel quartiere di Panzano. Il brutto tempo non ha fermato ieri mattina gli amici di Settembre inVITA e i cittadini che hanno preso parte alla marcia podistica sul Carso in memoria di Roberto Braida e Mirella Liessi, scomparsi ormai da quattro anni.

Ben 400 cittadini hanno partecipato alla camminata sui sentieri della Grande Guerra con divertimento, tra cui gruppi, famiglie, persone con i cani e sportivi. Settembre inVITA, assieme alla collaborazione dell’A.S.D. Running Club 2, ha organizzato tre percorsi da 5, 9 e 14 km con zone ristoro lungo i sentieri. La marcia s’è conclusa a ora di pranzo con le premiazioni: il gruppo Marciatori dell’Olmo si sono conquistati il primo posto, seguiti dal gruppo Millepiedi al secondo posto e dal gruppo di Tapogliano al terzo posto. Le persone erano entusiaste della marcia, malgrado il brutto tempo, e anche gli organizzatori di Settembre inVITA ne sono rimasti soddisfatti. «È da quattro anni che organizziamo una staffetta o una marcia in memoria di Roberto e Mirella – racconta Ambrosini, patron dell’associazione – Nel futuro non potremmo fare altro che continuare a migliorare la pianificazione di questo evento».

Nemmeno le attività del pomeriggio sono state rovinate dalle condizioni meteo, grazie al tendone montato in piazza della Repubblica dai vigli del fuoco di Belluno. Le palestre locali si sono dunque esibite presentando i propri corsi, tra cui pump e funzional training a cura della Muscle Factory, zumba del Move Me Studio di Monfalcone e lo spinning con Luca Simeone – Psycle, indoor cycling. Non è mancata nemmeno la partecipazione delle persone, alcune delle quali venivano anche da lontano come nel caso di Marilisi di San Giovanni Natisone. «La nostra insegnante ci ha invitato a venire qua a Monfalcone – racconta Marilisi –. Non conoscevo l’associazione e trovo che organizzi eventi
interessanti». La giornata si è conclusa con l’esibizione “Dancing” del Club Diamante Fvg e con una serata di musica e danza sulle note dei dj Zippo, Lorenzo Torricelli e Scico, che hanno cercato di riempire il tendone in piazza e di attirare i giovani.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon