Quotidiani locali

Vai alla pagina su Tram di Opicina
VOTO ON-LINE

Trieste, una petizione per salvare il tram di Opicina FIRMA ANCHE TU

Un gruppo di triestini ha avviato una petizione cartacea per salvare la linea storica linea simbolo della città. Il Piccolo ha deciso di sostenere l'iniziativa affiancandole una petizione online che chiunque può sottoscrivere con pochi clic CONDIVIDETE, GRAZIE

TRIESTE Lo storico tram di Opicina, uno dei simboli della città di Trieste, rischia di scomparire. Ferma da oltre un anno dopo l’incidente dell’agosto 2016 (frontale tra due vetture), la linea ultrasecolare è alle prese con apparentemente insormontabili impedimenti tecnici, burocratici ed economici e il suo riavvio è messo in serio pericolo, tanto che ormai c’è più di una voce che ipotizza lo smantellamento. Un gruppo di triestini ha avviato una petizione cartacea per pungolare la Trieste Trasporti e le istituzioni (si firma al Bar Tivoli, via XXX Ottobre angolo piazza Oberdan).

Il Piccolo ha deciso di sostenere questa iniziativa affiancandole questa petizione online

 

CLICCA QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE

 

L'appello è stato subito raccolto da triestini e non: lanciato nel pomeriggio di sabato 21 ottobre, il nostro appello online ha superato d'un balzo le diecimila adesioni. L'iniziativa ha raggiunto 15.738 adesioni alle 15 del 29 ottobre. Grazie a tutti!

 

QUI IL NOSTRO SPECIALE WEB SUL TRAM DI OPICINA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik