Quotidiani locali

Trieste. Rubava dal fondo benzina, 4 anni di carcere

Condannata in primo grado l’ex impiegata della Camera di commercio Derossi. Decisa anche l’interdizione dai pubblici uffici

Le motivazioni arriveranno entro 90 giorni. Intanto, dopo due anni di processo penale è arrivata la sentenza in primo grado: quattro anni di reclusione (nonostante il pm Antonio Miggiani avesse chiesto sei anni e sei mesi) e l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. La pronuncia del presidente del collegio Filippo Gullotta con i giudici Francesco Antoni e Marco Casavecchia è dei giorni scorsi e riguarda Cristina Derossi, 51 anni. Ha lavorato come contabile per l’ex Azienda della Camera di commercio “Trieste benzina agevolata”, ora inglobata da Aries, dove, tra il 2012 e il 2013, si sarebbe appropriata indebitamente di 124mila euro relativi alle tessere regionali dei carburanti agevolati. Per questo dovrebbe pagare anche 5mila euro per danno all’immagine alla Camera di commercio, che si è costituita parte civile con l’avvocato Giovanni Borgna, e 7500 euro per coprire le spese legali di quest’ultimo.

Ma Derossi, che in seguito è stata licenziata, e ora è alla ricerca di un nuovo impiego, era stata accusata anche di danno erariale dalla sezione giurisdizionale della Corte dei conti, per cui è stata condannata a pagare la somma di denaro prelevata tra il 2012 e il 2013 in quanto ritenuta responsabile in dolo degli ammanchi. Per quest’ultima sentenza lei e il suo avvocato Paolo Emilio Rogari di Bologna hanno fatto ricorso alla sezione di Roma. Il verdetto dovrebbe arrivare presumibilmente all’inizio del prossimo anno.

Il suo legale attende ora le spiegazioni della sentenza emessa dal Tribunale, che dunque non ribalta il destino di Derossi. Dopo di che avrà 45 giorni di tempo per interporre appello alla sentenza. «Credo che per quello che attiene alla difesa - sottolinea Rogari - abbiamo dato prove ampie di una totale estraneità della mia assistita al fatto, che è stata presente sempre a tutte le udienze, ma nella sentenza così non è risultato e quindi andremo avanti».

La vita dell’ex contabile è cambiata in un attimo, dopo una serie di controlli interni alla Camera di commercio riguardanti il pagamento delle tessere di benzina da parte degli utenti. Nel corso delle verifiche, riferite al 2012 e al 2013, è stata riscontrata da parte dei finanzieri la mancata contabilizzazione di alcuni incassi a danno del bilancio della ex azienda incaricata degli adempimenti previsti dalle convenzioni regionali per la gestione dei carburanti a prezzo ridotto. In sostanza, erano state rilevate «evidenti difformità tra i dati che riportavano gli incassi dell'Azienda per emissione vendita delle tessere regionali».

Tra le prove dimostrate da Rigori, «la documentazione e i testimoni riguardanti il fatto che nonostante Derossi avesse l’indennità di cassa e si occupasse della contabilità, altre persone potevano accedere alla cassaforte». Inoltre negli anni che le vengono contestati «fra ferie e una malattia pregressa parliamo di sei mesi di assenza». «Le hanno imputato di appropriazione di denaro, ma secondo me c’è stata la mancanza di nesso causale perché non è stato trovato nulla riguardo di spese particolari, è un processo secondo noi indiziario con un dolo non provato, che è chiaramente il requisito del peculato». Sembrerebbe tuttavia che nell’accesso ai conti correnti di Derossi da parte della Procura, risulterebbero alcuni versamenti inspiegati, e probabilmente la somma “rubata” potrebbe essere anche maggiore di quella verificata.

Secondo Rigori c’era però anche un’altra posizione da non trascurare: «La mia assistita era stata demandata a fare un tipo di attività di tipo contabile avendo un diploma artistico e non era in grado di svolgere al meglio questa attività e quindi

doveva essere assolta». Per vent’anni inoltre sembrerebbe che durante il suo impiego, precedentemente svolto come segretaria di direzione e in presidenza della Camera di commercio, sia sempre rimasta incensurata, così come prima di lavorare all’interno dell’ente camerale.
 

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics