Quotidiani locali

ronchi dei legionari

Trieste, al decollo il 7 novembre il volo per Genova

La compagnia Fly Valan in pista tre volte alla settimana con un Atr da 68 posti

Fly Valan ha scelto la sede della Regione Liguria per presentare l'avvio della propria attività nel settore del trasporto aereo. Attività che interessa anche il Friuli Venezia Giulia. Scatterà il 2 novembre infatti l'operativo del nuovo vettore fondato da David Jarach, docente di marketing alla Sda Bocconi e consulente nel settore del trasporto aereo da oltre 20 anni. E cinque giorni dopo l'Atr 72/500 da 68 posti battezzato “Liguria” inizierà a volare anche sulla rotta tra Ronchi dei Legionari e Genova. Le partenze dal Trieste Airport sono previste il martedì alle 7.40, il giovedì alle 7.45 e il venerdì alle 14; mentre dal capoluogo ligure si decollerà il martedì alle 10, il giovedì alle 10.05 e il venerdì alle 16.20. Il piano industriale di FlyValan prevede l’inserimento di un secondo velivolo a partire dalla stagione estiva 2018 e fino a ulteriori tre aeromobili, per un totale complessivo di cinque, entro il triennio 2017-2020.

Non ancora resi noti i prezzi dei biglietti, ma Fly Valan si proporrà al mercato con un innovativo sistema di famiglie tariffarie. Si parte dalla “Flexibile”, rimborsabile e che offrirà in abbinato una serie di servizi tra i quali un imbarco prioritario da Ronchi dei Legionari, la scelta del posto a bordo e l’imbarco di un bagaglio da stiva di massimo 20 chilogrammi e di un trolley-bag come bagaglio in cabina. Ma ci sarà anche la tariffa “Standard”, non rimborsabile, con la possibilità dell’imbarco di un bagaglio di massimo 15 chilogrammi e un trolley bag; quella “Light”, che permetterà l’imbarco del solo trolley bag incluso nel biglietto; e quella “Basic”, dove il cliente, all’interno del biglietto acquistato, potrà portare a bordo una sola borsa a mano di piccole dimensioni. In cambio di questa restrizione volerà a tariffe comparabili a quelle un vettore low-cost.

La compagnia è una società di diritto rumeno basata a Bucarest che

opera come marchio commerciale, mentre le operazioni di volo saranno realizzate dalla controllata FlyCompass, aerolinea con Aoc (Air Operator’s Certificate) e licenza di volo rumeno, di cui FlyValan detiene il 51% delle azioni. Il 49% delle azioni di FlyCompass è invece posseduto da Valan.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik