Quotidiani locali

trieste

Violenza sessuale su una 12enne. Arrestati tre migranti

Gli episodi sono accaduti sulla Scala dei giganti e al Giardino pubblico

TRIESTE Una ragazza di 12 anni la vittima di due episodi di violenza avvenuti fra la fine di maggio e l'inizio di giugno rispettivamente sulla Scala dei giganti e al Giardino pubblico di via Giulia. Nel secondo caso l'accusa è di stupro di gruppo. Questa mattina, giovedì 27 giugno, la polizia, a conclusione delle indagini, ha dato esecuzione ad una misura cautelare in carcere nei confronti dei tre ritenuti responsabili; il quarto non è ancora stato individuato.

Si tratta di un afghano, Zerani Muhibullah, 22 anni, e dei cittadini pakistani Hussain Arif, 24 anni e  Khan Zubair, 19 anni.

Secondo quanto riportato dalla nota della questura, nel primo episodio, risalente alla fine di maggio, la vittima si è incontrata con Zerani in un locale di piazza Goldoni. Poi l'uomo l'ha condotta sulla Scalinata dei giganti verso il parco di San Giusto. Lì avrebbe iniziato a baciarla e a compiere atti che l'hanno infastidita, tanto che quest'ultima l'ha respinto ripetutamente. L'uomo l'ha così immobilizzata e violentata.

Tutto è emerso dopo che la vittima, rientrata nella struttura di residenza, ha riferito l’accaduto a un’educatrice, che l'ha accompagnata al “Burlo Garofolo” dove il referto ha accertato la violenza. Le indagini hanno poi portato a individuare Zerani come l'uomo che aveva abusato di lei. 

Il secondo episodio risale a qualche giorno dopo e sono avvenute al Giardino pubblico. Uno stupro di gruppo di cui sono stati accusati Hussain Arif e Khan Zubir, mentre resta ancora ignoto il terzo responsabile.

"Gli accertamenti investigativi - recita ancora la nota - hanno inoltre consentito di appurare che gli arrestati erano consapevoli dell’età della minore e che avevano abusato di lei. La custodia cautelare, oltre che per la gravità degli atti compiuti, è stata disposta anche perché vi è il concreto ed

attuale pericolo della reiterazione del reato".

I tre accusati sono stati stati prelevati questa mattina dalle strutture di accoglienza dove erano ospitati, e sono stati condotti al Coroneo, a disposizione della Autorità giudiziaria competente.

 

 

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista