Quotidiani locali

Trieste capitale della scienza incassa l’appoggio dell’Ince

I 18 Paesi dell’Iniziativa centro europea scendono in campo per sostenere la corsa Incontro tra il segretario generale Caracciolo, i delegati e il presidente Fit Fantoni

L'Iniziativa centroeuropea (Ince) con i suoi 18 Paesi membri, dal Baltico al Mar Nero, supporta convintamente la candidatura di Trieste per l'EuroScience Open Forum 2020. È il risultato dell'incontro tra Stefano Fantoni, presidente della Fit (Fondazione Internazionale Trieste), Giovanni Caracciolo di Vietri (segretario generale dell'Ince) e i delegati dei membri della Cei. La Fit è la capofila della candidatura del capoluogo Fvg all'Esof 2020 e Fantoni è, assieme al project manager Pierpaolo Ferrante, uno dei due registi dell'operazione che vede schierati tutti gli enti scientifici e accademici della città, assieme a istituzioni e categorie economiche.

Il sostegno di Ince Durante l'incontro triestino, Caracciolo ha sostenuto in modo incondizionato la candidatura di Trieste, un'importante dichiarazione in un momento come questo in cui la città è in lizza per ottenere il privilegio di ospitare Esof. La candidatura triestina fa infatti della proiezione verso l'Europa centrale e orientale il suo punto di forza: pur essendo una proposta di provenienza italiana, punta infatti a coprire un'area mitteleuropea. Dal canto suo anche l'organizzazione dell'Euroscience forum è proiettata verso i Paesi di quell'area, e persegue una sempre maggiore inclusione di tale area. «Trieste potrebbe essere un naturale punto di incontro, sia per la sua posizione ideale sia per le connessioni e i rapporti già presenti con i Paesi dell'area centro orientale dell'Europa», ha dichiarato Fantoni.

La scommessa mitteleuropea Il presidente della Fit ha spiegato ai delegati dell'Ince che la posizione strategica è solo uno dei punti di forza della città, che vanta anche caratteristiche rilevanti per quanto riguarda il contesto scientifico. Trieste ha infatti una densità di enti dedicati alla ricerca e alla divulgazione scientifica di gran lunga superiore alla media nazionale. Tutte le realtà che sostengono la candidatura già operano in un contesto di collaborazione, ha spiegato Fantoni, aggiungendo che con Esof questa rete ha occasione di rafforzarsi e soprattutto di potenziare la collaborazione con i Paesi della Mitteleuropa.

Un forum biennale «Sarebbe davvero rilevante se durante questi tre anni di preparazione a Esof 2020 si riuscissero a costruire numerosi progetti in comune tra questi diversi attori - ha commentato Fantoni - perché sarebbero tutti volti a concretizzare una volontà già espressa». Uno degli aspetti portanti e innovativi della candidatura triestina è proprio il fatto che il forum non si limiterebbe a un evento di sette giorni a Trieste: sarebbe preceduto da una serie di appuntamenti collaterali e preparatori in tutti gli Stati coinvolti nell'iniziativa. Tutto il programma dell'evento sarà costruito intorno all'idea del futuro della tecnologia. «Vogliamo avere una visione sul futuro, di quello che sarà e non di quello che è stato», ha chiosato Fantoni ammettendo che sarà uno sforzo di proiezione e immaginazione, data la rapida evoluzione delle tecnologie odierne.

Evento Esof L'EuroScience open Forum è il più grande incontro interdisciplinare scientifico d'Europa. È dedicato alla ricerca e all'innovazione scientifica e offre una cornice unica di interazione e dibattito per scienziati, innovatori, politici, imprenditori e il pubblico. Esof sarà un'opportunità unica anche per riflettere su nuovi mestieri e nuove attività, con uno sguardo particolare al documento "2030 Agenda for Sustainable Development", redatto dalle Nazioni Unite. «Il documento si rivolge alla scienza, invitandola a considerare con interesse il tema dello sviluppo sostenibile. È un concetto trasversale che la scienza può fare arrivare a tutti,

favorendo una propagazione orizzontale di tale visione», spiega il comunicato emanato dagli organizzatori. Presentando il tema all'Ince, Fantoni ha posto l'accento sulla dimensione internazionale della candidatura triestina, una dimensione autenticamente europea.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista