Quotidiani locali

traffico

Contro-esodo in Istria: fino a un'ora di coda al confine 

I valichi di Dragogna e Sicciole hanno registrato lunghe code anche nella giornata di Pasquetta

DRAGOGNA Ancora una giornata di passione per chi ha scelto di trascorrere le festività pasquali in Istria o altre località della vicina Croazia.

 

leggi anche:

foto valico slovenia

Esodo di Pasqua: 10 km di coda e 5 ore di attesa al confine sloveno-croato

Torna l'incubo code con colonne di automobili e camion lunghe chilometri in particolare nell'area di Zagabria, più tranquilla la situazione in Istria con code attorno ai 30-60 minuti. Sono i primi dati sui controlli-sicurezza da parte delle due Polizie per il passaggio della frontiera tra i due Stati

 

Se il venerdì pre-pasquale aveva fatto segnare code di oltre 5 ore ai confini tra Slovenia e Croazia, in particolare nell'area di Zagabria (in Istria si parlava "solo" di 30-60" minuti, il contro-esodo di Pasquetta ha visto nuove code formarsi sui valichi di Dragogna e Sicciole, con automobilisti fermi per almeno un'ora prima di poter entrare in Slovenia.

A provocare i disagi, un mix tra i controlli di sicurezza, seppur non serratissimi come nei giorni scorsi, e l'alta affluenza di automobilisti - tra cui molti italiani di ritorno dal weekend fuori porta.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik