Quotidiani locali

monfalcone

Infortunio mortale nel cantiere di Panzano

L'incidente, a quel che risulta, sarebbe avvenuto nel cantiere edile per la costruzione dei nuovi hangar per la pitturazione delle navi della Fincantieri. La vittima è un operaio edile bosniaco di 40 anni

MONFALCONE Infortunio mortale, nella mattinata di giovedì 2 marzo, nel cantiere navale di Panzano, a Monfalcone. La vittima è un operaio edile bosniaco di 40 anni, Sinisa Brankovic

 

Muore alla Fincantieri di Monfalcone: il momento della tragedia Nel video girato all'interno dello stabilimento Fincantieri di Monfalcone, il luogo dov'è avvenuta la caduta costata la vita a un operaio di 40 anni. E' il momento in cui i soccorsi sono già giunti sul posto assieme alle forze dell'ordine: nell'hangar regna l'angoscia, molti colleghi guardano da lontano, la sirena fischia incessantemente. LEGGI L'ARTICOLO: Volo mortale alla Fincantieri di Monfalcone

 

 

Da quel che si è appreso, l'incidente mortale è avvenuto all'interno del cantiere edile che sta costruendo i nuovi capannoni per la verniciatura delle navi all'interno dello stabilimento Fincantieri. 

 

leggi anche:

 

Secondo una prima ricostruzione l'uomo stava lavorando su un'impalcatura quando, per cause al vaglio al vaglio degli inquirenti, è precipitato nel vuoto. L'operaio è morto sul colpo.

Subito è scattato lo «sciopero spontaneo» dei lavoratori che hanno lasciato i cantieri navali della Fincantieri di Monfalcone «per dare un segnale fortissimo»: lo riferisce il segretario Fim-Cisl del Friuli Venezia Giulia, Giampiero Turus, che aggiunge che «è la prima volta che gli operai delle ditte in appalto si fermano in maniera così massiccia».

i colleghi di Sinisa Brankovic, 41 anni devolveranno un'ora del loro lavoro alla famiglia della vittima. Lo ha reso noto il segretario della Uil del Friuli Venezia Giulia, Giacinto Menis, intervenendo alla Conferenza di organizzazione del sindacato a Villa Manin di Passariano (Udine). La Conferenza, alla quale partecipa il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, si è aperta con un minuto di silenzio in onore dell'operaio morto.

La Fincantieri «ha immediatamente avviato le necessarie verifiche per appurare le responsabilità» dell'incidente sul lavoro. Lo rende noto la stessa Fincantieri spiegando che le verifiche si svolgeranno «in parallelo alle indagini in corso da parte della Polizia Giudiziaria e della Magistratura, alle quali Fincantieri come di consueto assicura la massima collaborazione».

L'incidente - riferisce Fincantieri - è avvenuto «all'interno di un cantiere dedicato alla realizzazione di un capannone» e la vittima è «il supervisore di una ditta specializzata. Il lavoratore, che aveva al suo attivo venti anni di esperienza - rende noto Fincantieri - è caduto al suolo mentre stava operando nella zona del sottotetto della struttura in costruzione». Fincantieri «esprime il proprio cordoglio alla famiglia dell'operaio deceduto, alla quale - rende noto - non farà mancare il proprio concreto sostegno». 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare