Quotidiani locali

ronchi dei legionari

Scuole colpite dalla bora via alla messa in sicurezza

RONCHI DEI LEGIONARI. Variazione urgente di bilancio, quella approvata nei giorni scorsi dalla giunta comunale di Ronchi dei Legionari. Quasi 14mila gli euro stanziati per riparare i danni che, lo...

RONCHI DEI LEGIONARI. Variazione urgente di bilancio, quella approvata nei giorni scorsi dalla giunta comunale di Ronchi dei Legionari. Quasi 14mila gli euro stanziati per riparare i danni che, lo scorso 19 gennaio, erano stati provocati dalle raffiche di bora alla scuola media “Leonardo Da Vinci”, alla elementare “Vittorino da Feltre” e alla palestra scolastica di via Gabriele D’Annunzio. Una somma stanziata e già utilizzata attraverso l’affidamento diretto a una ditta specializzata, la “Bortolutti” di Staranzano, che ha provveduto a realizzare gli urgenti interventi a sicurezza degli immobili e delle persone.

Proprio a seguito del forte vento da nord-est con raffiche sostenute, il 19 gennaio scorso, a seguito di una segnalazione del personale della scuola e successivo sopralluogo del geometra Tullio Moimas, infatti, era stato verificato il distacco di alcune lamiere in copertura dell’edificio della scuola “Vittorino Da Feltre”, il distacco di un’ampia porzione del manto di copertura in guaina bituminosa della scuola media e sede dell’istituto comprensivo “Leonardo Da Vinci”, e il distacco e sollevamento parziale della guaina bituminosa della copertura della palestra scolastica. Allora il comando provinciale dei Vigili del fuoco di Gorizia era intervenuto per effettuare i primi interventi urgenti necessari alla rimozione dei pericoli. Ma, dopo questo primo intervento, si era reso necessario l’intervento di una ditta specializzata per il ripristino delle coperture al fine della definitiva messa in sicurezza dei locali sottostanti e per scongiurare il pericolo di infiltrazioni, allagamenti e la compromissione dei materiali sottostanti tale da comportare la sospensione dell’attività scolastica e d’istituto a tempo indefinito.

La giunta Vecchiet, accertata la disponibilità in bilancio, ha messo a disposizione la somma e i lavori sono stati subito affidati. La ditta è intervenuta nei tre edifici, mettendo in sicurezza le coperture, sostituendo le parti ormai deteriorate e scongiurando, in questo modo, che l’attività scolastica potesse avere uno stop. La scuola media dedicata a Leonardo Da Vinci è un edificio realizzato negli anni Sessanta e che da anni è in attesa di un piano corposo che le possa dare un nuovo aspetto e possa colmare le tante lacune che presenta. Nell’ultimo bilancio di previsione, la municipalità ronchese ha stanziato circa 2 milioni di euro per i necessari lavori di ristrutturazione e già è stata affidata la

redazione di un primo progetto preliminare. Alcuni mesi fa, proprio a favore della “Da Vinci” era stato affidato l’incarico a un professionista pordenonese, costituito da una serie di rilievi e indagini strutturali volte all’individuazione di criticità strutturali.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori