Quotidiani locali

Sorteggio dei brani con le carte dell’artista Dino Facchinetti

Stamattina alle 10, al Bar Brioni, ci sarà il sorteggio per la presentazione al Festival delle canzoni finaliste utilizzando le carte da gioco disegnate e realizzate dall’artista Dino Facchinetti. La...

Stamattina alle 10, al Bar Brioni, ci sarà il sorteggio per la presentazione al Festival delle canzoni finaliste utilizzando le carte da gioco disegnate e realizzate dall’artista Dino Facchinetti. La scelta di queste carte deriva da un’antica tradizione gradese. Fino al Seicento, sotto la Serenissima, il diritto d’uso dei beni comunali, l’ordine di scelta (fondali lagunari, valli da pesca) si disputava con una regata fino ai banchi della Muggia (che allora era bacino di pesca e chiusa da argini), su gondole dette anche “barche bianche”, lunghe circa 10 metri perché «si ungevano col sego onde fossero più veloci nell’andare ... e non si impegolavano mai». Le carte di Facchinetti propongono scene di mare, remi, salvagenti, marinai, conchiglie, pesci. Dopo la selezione da parte della «severa ma imparziale» commissione, come la definiscono gli organizzatori, delle finaliste,

oggi c’è l’incontro riservato agli autori che dovranno anche indicare il nome dei cantanti. A seguire ci sarà il “Balo de le graisane”, ovvero il sorteggio per la presentazione delle canzoni durante la serata del 51° Festival della canzone gradese, l’8 aprile al Palacongressi.(an.bo.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori