Quotidiani locali

Boom del servizio “Chiama me” nella Bassa friulana

CERVIGNANO. Boom di richieste per il servizio di trasporto a chiamata “Chiama me”. In dieci anni, dal 2010 al 2016, le richieste sono aumentate del 160 per cento. Si è passati dalle 692 chiamate del...

CERVIGNANO. Boom di richieste per il servizio di trasporto a chiamata “Chiama me”. In dieci anni, dal 2010 al 2016, le richieste sono aumentate del 160 per cento. Si è passati dalle 692 chiamate del 2010 alle 1796 del 2016. Attivo ormai da diversi anni, “Chiama me” si rivolge ai cittadini residenti a Cervignano che hanno difficoltà a spostarsi all'interno del proprio Comune e nel territorio circostante. Il servizio (riservato agli over 60, alle persone segnalate dai servizi sociali e ai portatori di handicap) conta, oggi, 404 utenti registrati. La cifra stanziata dall'amministrazione comunale cervignanese è 61 mila euro. Nel corso del 2016 le persone trasportate sono state in tutto 2026. Anche in questo caso, rispetto al 2010, c'è stato un aumento notevole: 133 per cento. Il trend parla di numeri in costante crescita, più che raddoppiati rispetto al 2010. I viaggi vengono effettuati non solo all'interno dei confini comunali ma anche nei Comuni limitrofi. Le destinazioni principali, in base ai dati forniti da Riccardo Mian, responsabile del Servizio autonomo centrale unica di committenza consortile, sono Cervignano (838 chiamate), Grado (416), l'ospedale di Palmanova (310) e l'ospedale di Monfalcone (93). Tra le località più richieste ci sono anche San Giorgio di Nogaro con 51 chiamate, Aquileia con 46, Aiello del Friuli 24, Terzo di Aquileia 11, Villa Vicentina 5 e Bagnaria Arsa 2. «Chiama me - evidenzia il sindaco Savino - è un gioiello del nostro sistema di servizi. L'amministrazione di Cervignano ha voluto garantire ai cittadini, anche a chi non può

più guidare, il diritto di raggiungere le varie destinazioni». In futuro, annuncia il primo cittadino del capoluogo della Bassa friulana, il servizio “Chiama me”, gratuito per i cittadini, potrebbe essere esteso a tutti i Comuni che fanno parte dell'Uti Agro Aquileiese.

Elisa Michellut

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro