Quotidiani locali

trieste

Wi-fi gratis a bordo dei nuovi bus hi-tech

Trieste Trasporti potenzia servizi e punta sul web. In arrivo una app dedicata agli orari e sistemi di acquisto biglietti via sms

TRIESTE Acquistare il biglietto, conoscere gli orari e i tragitti di tutti i mezzi pubblici, individuare in un batter d'occhio la fermata più vicina. Tutto questo sarà possibile, a partire dal prossimo primo dicembre, utilizzando smartphone o pc. Sono le novità hi-tech messe in campo da Trieste Trasporti, pronta a entrare a pieno titolo nel club delle aziende 2.0. Digitando pochi tasti del cellulare o operando sulla tastiera del pc, si potrà entrare in un mondo «che metterà la nostra azienda - ha annunciato ieri l'amministratore delegato della Trieste trasporti, Aniello Semplice - alla pari con le più avanzate imprese del settore». E le novità non finiscono qui: da metà gennaio sarà anche possibile collegarsi alla rete wi-fi stando a bordo dei mezzi pubblici.

 

leggi anche:

Bando Tpl, le aziende locali si aggiudicano il servizio su gomma in Fvg

​Si è conclusa la procedura di gara per il bando da 2 miliardi di euro. Il servizio è stato aggiudicato per una durata di 10 anni, ampliabili di ulteriori 5, alla società Tpl Fvg Scarl, che vede raggruppati gli attuali gestori del servizio. Tra i benefici, il calo dei prezzi dei biglietti a Trieste

 

Ma entriamo nel dettaglio. L'applicazione e il sito web saranno gratuitamente disponibili in tre lingue: oltre che in italiano, informazioni e dati saranno consultabili anche in sloveno e in inglese. Una scelta saluta con soddisfazione anche dal Comune. «Trieste trasporti, proponendo questa tecnologia, si affianca all'amministrazione nel completare una proposta turistica destinata a diventare fondamentale per la nostra città», ha commentato l’assessore Maurizio Bucci.

App e sito funzioneranno sia per Android sia per Apple, e garantiranno a tutti coloro che vorranno viaggiare sulle 59 linee urbane, sulla linea tranviaria e sui due collegamenti marittimi, la possibilità di conoscere online gli orari delle linee, i tempi di attesa per le corse, la localizzazione delle fermate e delle rivendite, di pianificare qualsiasi tragitto tra luogo di partenza e di arrivo, acquistare i biglietti. Inoltre si potrà accedere a una serie di ulteriori notizie sulla città, da quelle di attualità alla programmazione di teatri e cinema, dagli orari dei musei a quelli delle farmacie e dei negozi, agli eventi musicali.

Nella app saranno due le sezioni a disposizione dell'utenza. La prima, chiamata “per muoversi”, sarà dedicata al viaggio, la seconda, “per scoprire”, alla conoscenza del territorio. Il sito web sarà invece costituito da quattro sezioni: azienda, orari, percorsi e tariffe, Trieste trasporti informa, Servizi e progetti.

Il servizio wi-fi, che sarà disponibile dal 15 gennaio, sarà operativo, in una prima fase, su 20 mezzi, ma entro il 30 maggio lo sarà su tutta la flotta. Per poterne usufruire sarà necessario registrarsi, cosa che si potrà fare gratuitamente. Gli abbonati beneficeranno di agevolazioni rispetto agli altri. «Da tempo l'azienda ha intrapreso un percorso di innovazione - ha sottolineato Pier Giorgio Luccarini, presidente di Trieste Trasporti - con queste novità, vogliamo rispondere alle esigenze dell'utenza abituale e dei turisti».

Sempre dal primo dicembre si potranno acquistare i biglietti anche con un sms, scrivendo al numero 4850850 e attendendo il messaggio di risposta, nel quale saranno riportati i dettagli del biglietto da esibire in caso di controllo. Due i tipi di biglietto acquistabili: quello valido 60 minuti per la rete intera, del costo di 1,50 euro (prezzo maggiorato di 15 centesimi) e quello giornaliero da 4,35 euro. Il costo sarà detratto dal credito telefonico del cliente. «Dal primo dicembre ci saranno due scuse in meno per viaggiare senza biglietto - ha proseguito Semplice - perché app, sito web e servizio sms sono due strumenti alla portata di tutti. Per queste innovazioni abbiamo investito circa tre milioni di euro, una cifra importante che conferma il nostro impegno nell'innovazione».

Dal 15 dicembre infine inizierà un processo che prevede la sistemazione di telecamere a bordo dei mezzi della Trieste trasporti, che serviranno a registrare con precisione l'afflusso dell'utenza.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista