Quotidiani locali

Duino completa la rivoluzione “green”

In arrivo cinquanta nuovi cassonetti per la raccolta del verde. A giorni la consegna dei contenitori domestici per l’umido

DUINO AURISINA. Una cinquantina di contenitori stradali nuovi di zecca dedicati alla raccolta del verde, distribuiti su tutto il territorio. Sarà ampliata la raccolta dei rifiuti di questo tipo nel Comune di Duino Aurisina. L’amministrazione guidata dal sindaco Vladimir Kukanja, su proposta dell’assessore Lorenzo Corigliano, ha deciso di rispondere in questa maniera a una precisa richiesta formulata dai cittadini, nel corso dei numerosi incontri pubblici che hanno visto i residenti confrontarsi con la Isontina ambiente, la società che, dallo scorso primo marzo, gestisce la raccolta rifiuti. Tale modalità andrà ad affiancarsi a quelle già previste per il verde, cioè il conferimento al Centro di raccolta di Duino, da effettuare direttamente da parte dei cittadini, e il prelievo a domicilio, su prenotazione effettuata, chiamando il numero verde 800844344.

«Si tratta di una novità nella novità per quanto riguarda la raccolta del rifiuto verde - ha commentato Corigliano - a conferma dell’attenzione che questa giunta pone alle richieste dei residenti. Gli incontri che abbiamo organizzato per far conoscere la Isontina ambiente ai nostri concittadini - ha aggiunto - avevano proprio la funzione di individuare, attraverso un dialogo costruttivo, nuove e più articolate formule nella raccolta rifiuti, per arrivare all’obiettivo comune di un miglioramento nel servizio». «La distribuzione dei nuovi raccoglitori per il verde sul territorio - ha precisato Giuliano Sponton, direttore della Isontina ambiente - inizierà a breve e sarà ultimata entro maggio o, al massimo, entro i primi giorni di giugno. Abbiamo constatato - ha osservato - che molti dei residenti utilizzavano e continuano a utilizzare per i rifiuti del verde i contenitori destinati ad altri tipi di immondizie. Abbiamo allora deciso, anche perché sollecitati nel corso dei pubblici incontri con la popolazione, di valutare, di concerto con l’amministrazione, questa nuova modalità, decidendo di metterla subito in cantiere».

L’acquisto dei contenitori, per una somma che, comprendendo anche il loro trasporto e la messa in opera, arriverà a circa 25mila euro, sarà compensata dalla qualità del servizio. «Se andiamo a considerare che questa novità ci metterà nella condizione di non dover più dividere il verde dagli altri rifiuti, come accadeva finora – ha concluso Sponton – il risultato economico sarà di pareggio». Nei prossimi giorni inizieranno anche le operazioni di consegna dei contenitori per il conferimento del rifiuto umido a tutte le utenze. Di colore marrone, hanno la capienza di sette litri e potranno essere utilizzati per il conferimento del rifiuto umido prodotto all’interno

del proprio domicilio. Assieme a essi, saranno consegnati a tutti anche 120 sacchetti in materiale compostabile e le istruzioni per il conferimento delle diverse tipologie di rifiuto, in conformità con le nuove modalità di raccolta messe a punto del nuovo gestore.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro