Quotidiani locali

immigrazione

Croazia, attesa una nuova ondata di migranti lungo l’Adriatico fino a Fiume

Se ci sarà il blocco sul confine macedone i migranti vireranno verso l’Albania e il Montenegro Frontex si sta preparando. Zagabria appronta nuove strutture nell’area delle Bocche di Cattaro

ZAGABRIA. Mentre tra i Paesi dell’Unione europea sta prendendo corpo l’idea di bloccare il flusso dei migranti al confine tra Macedonia e Grecia, progetto lanciato nel mondo comunitario dal premier della Slovenia Miro Cerar, il governo greco ma anche Frontex temono che questo blocco possa determinare un cambio di rotta del fiume dei profughi che passando attraverso l’Albania diventerebbero facile preda degli scafisti schipetari per poi approdare sulle coste italiane della Puglia.

leggi anche:

01-_WEB

Migranti, la rotta balcanica si chiude

L’Austria fissa un tetto al numero dei rifugiati: non oltre 127mila in 3 anni. Via alla stretta sui confini. Da Lubiana alla Serbia: pronti a fare altrettanto

Altra possibilità seriamente presa in considerazione dalla Polizia europea ma anche dal nuovo governo di Zagabria, come scrive il Ve›ernji list, è quella che il flusso passi in Montenegro e in Croazia e da qui risalga verso la Slovenia oppure verso il Friuli Venezia Giulia, tramite un “servizio” di scafisti o, addirittura, attraverso una nuova via di terra. C’è anche una “terza via” da non sottovalutare soprattutto quando si acquieteranno i rigori dell’inverno, ossia quella che dalla Grecia va in Bulgaria e risale su fino alla Romania per poi deviare a Ovest verso l’Austria e la Germania.

Conferme in questo senso giungono anche dall’autorevole Financial Times con una corrispendenza da Gevgelja, punto di confine tra Grecia e Macedonia dove sono giornalmente in attesa migliaia di profughi, rallentati in questi giorni dallo sciopero dei trasporti in Grecia e dei taxi in Macedonia. In Albania gli scafisti che per anni hanno traghettato gli albanesi verso l’Italia sarebbero già pronti a entrare in azione, gente che conosce molto bene il Canale d’Otranto visto che non ha mai smesso attraverso questo tratto di Adriatico di contrabbandare armi per la mafia e la ’ndrangheta, e sigarette.

leggi anche:

Ma c’è di più. Infatti il flusso di profughi potrebbe arrivare fino alla penisola di Prevlaka per poi riversarsi nella regione di Ragusa (Dubrovnik) in Croazia. Un evento che a Zagabria è guardato con grande apprensione visto che la città fortificata ragusea è una sorta di diamante dell’unica industria croata che continua a fare guadagni stratosferici, ossia quella del turismo. Non dimentichiamo che il ministero degli Interni croato aveva avviato nel novembre scorso i lavori per l’apprestamento di un campo per rifugiati proprio a Prevlaka, per poi però interrompere il tutto.

Il nuovo governo croato però ha dato ordine che i lavori a Prevlaka per il campo profughi vengano ripresi e ha altresì stabilito che l’ex caserma dell’Armata popolare jugoslava presente in loco venga approntata per accogliere le forze di polizia che dovrebbero gestire questa nuova rotta dei migranti. Il portavoce del ministero, scrive il Ve›ernji list, ha affermato che entro tre giorni questa struttura sarà pronta per diventare operativa. Struttura che, sempre secondo fonti ministeriali, sarà in grado di gestire il flusso di 2.000-3.000 migranti al giorno. Questi dopo le operazioni di identificazione verrebbero caricati su autobus fino a Plo›e dove verrebbero fatti salire sui treni che, attraverso la Bosnia-Erzegovina e la Croazia, poi li “scaricherebbero” in Slovenia, oppure verrebbero imbarcati su traghetti per essere sbarcati nel porto di Fiume e da qui indirizzati verso la Slovenia.

Ma, a questo punto, è chiaro che il coinvolgimento di Trieste e del Friuli Venezia Giulia è assolutamente da prendere in considerazione a fronte delle dichiarazioni della Slovenia che punta a difendere il proprio confine meridionale e giustificherebbe, in parte, anche il reticolato che Lubiana ha posizionato anche lungo la dorsale istriana.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVO SERVIZIO

Promuovi il tuo libro su Facebook