Quotidiani locali

Cade con la bici nella scarpata della diga di Grado

La ragazza ha perso l’equilibrio mentre stava parlando al cellulare. Trasportata in ambulanza all’ospedale di Monfalcone, sul posto atterrato anche l’elisoccorso del 118

GRADO La colpa è del telefonino, che le ha fatto perdere l’equilibrio. Solo che la ragazza era in sella alla propria bicicletta lungo la diga di Grado ed è finita nella scarpata sbattendo violentemente la testa. È accaduto nel pomeriggio a una diciottenne di Castelfranco Veneto in vacanza a Grado.

All’inizio sembrava una cosa molto

grave, tanto che i sanitari del 118 hanno fatto intervenire l’eliambulanza (nella foto di Claudio Dovier), ma dopo attente verifiche, pur nella serietà dell’accaduto la ragazza è stata trasportata in ambulanza all’ospedale di Monfalcone in codice giallo.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik