Quotidiani locali

il caso

Gorizia, lancia transenna contro la Polizia durante il corteo, denunciato

Il fatto risale alla manifestazione di sabato 23 maggio. Si tratta di un trentenne residente nel capoluogo isontino che stava rientrando, assieme al resto dei manifestanti antifascisti, verso la stazione ferroviaria

A seguito di accertamenti, la Polizia ha identificato e denunciato in stato di libertà uno dei manifestanti dell'osservatorio antifascista resosi responsabile del lancio di una transenna metallica contro le forze dell'ordine, che precedentemente aveva divelto dalla barriera posizionata lungo via Duca d'Aosta nel corso della manifestazione svoltasi sabato 23 maggio in contemporanea a quella di CasaPound e alla presenza di Roberto Saviano a èStoria.

leggi anche:

Cortei rivali a Gorizia, pericolo scampato FOTO E VIDEO

In totale 2500 estremisti, di destra e di sinistra, hanno sfilato senza venire in contatto per le vie del centro. Imponente la blindatura delle forze dell'ordine: solo alcuni momenti di tensione. Imbarazzo per un assessore comunale sul palco di CasaPound. Sequestrate aste per le bandiere e un coltellino

P.V., 30 anni, residente a Gorizia, è stato denunciato quindi per violenza privata e getto pericoloso di cose in luogo pubblico sulla base di episodi che è stato possibile documentare da parte di personale della Polizia scientifica presente sul posto e relativi ai momenti in cui il corteo antifascista era di ritorno verso la stazione ferroviaria, nei pressi del Parco della Rimembranza contestualmente allo svolgimento del comizio dell'estrema destra.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare