Quotidiani locali

regione

Passa la legge che istituisce la Festa della Patria del Friuli

Via libera in Consiglio alla norma con ventinove sì, 7 astenuti e 7 contrari. La ricorrenza si terrà il 3 aprile

Approvata la legge per l'istituzione della Fieste de Patrie dal Friul, proposta dagli esponenti dell'ex gruppo della Lega Nord Claudio Violino, Mara Piccin e Barbara Zilli. La ricorrenza si terrà il 3 aprile. Hanno votato a favore 29 consiglieri, 7 gli astenuti e altrettanti i contrari. Oltre ai proponenti (assente Zilli), si sono espressi per la legge Pd (tranne le consigliere Chiara Da Giau e Renata Bagatin, astenute, e Stefano Ukmar che ha annunciato di non partecipare al voto), Cittadini (con il voto contrario del consigliere triestino Emiliano Edera), Forza Italia (tranne Bruno

Marini, contrario), Nuovo Centrodestra (contrario Luca Ciriani di Fdi). In Autonomia Responsabile favorevoli Roberto Revelant e Giuseppe Sibau, contrario Roberto Dipiazza, astenuto Valter Santarossa. Astenuto il Movimento 5 Stelle dove però si registra il voto favorevole di Elena Bianchi.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista