Quotidiani locali

Nato nel 1994 dalla fusione di 3 coop sociali

Il consorzio di cooperative sociali Il Mosaico, che ha sede legale a Gorizia in viale 24 maggio 5, e gli uffici amministrativi a San Vito del Torre in via Roma 54/a, opera fondamentale in due settori,...

Il consorzio di cooperative sociali Il Mosaico, che ha sede legale a Gorizia in viale 24 maggio 5, e gli uffici amministrativi a San Vito del Torre in via Roma 54/a, opera fondamentale in due settori, quello dei servizi alla persona e quello dei servizi generici, dalle pulizie al facchinaggio, al turismo. Nasce nel 1994, fondato dall'unione di tre cooperative sociali: Insieme di Monfalcone, La Cisile di Gorizia e Bassa Friulana di Palmanova.

Tre erano anche gli obiettivi del progetto, ovvero rendere Il Mosaico un autorevole e riconosciuto referente per le istituzioni politiche e imprenditoriali, diventare punto di riferimento per la cooperazione sociale e promuovere sul territorio la nascita di nuove cooperative capaci di rispondere ai bisogni sociali del territorio. Già nel primo anno di attività si aggiungono altre due cooperative, Città Solidale e Nemesi, e nel 1998, aggiudicandosi la gestione dell'Oasi del Preval di Mossa (unica struttura riabilitative del suo genere nell'Isontino) Il Mosaico inizia la sua attività nel campo della salute mentale, che oggi rappresenta il settore d'intervento principale.

In altri settori e territori, Il Mosaico e le sue associate si sviluppano acquisendo importanti servizi quali il servizio di assistenza domiciliare nel Basso Isontino, la Casa di Riposo comunale di Grado, la Casa di Riposo comunale di Aiello del Friuli, il servizio educativo territoriale e quello per il Cisi in tutto il territorio della provincia di Gorizia. Nel corso degli anni poi il consorzio aumenta il numero di cooperative associate, e spazia pure nel settore dell'Ambiente.

Da citare in tal senso, nel 2003, la presa in carico della gestione della riserva regionale naturale della Foce dell'Isonzo, con un impegno quinquennale. La crescita del consorzio prosegue di anno in anno, fino a coprire sostanzialmente tutto il territorio della provincia di Gorizia, e la parte bassa della provincia di Udine. I servizi educativi e quelli sociali nell'ambito della salute mentale rimangono il cuore dell'attività de “Il Mosaico”, che oggi conta su 13 cooperative (Aesontium, Contea, Hattiva Lab, Il Cammino, Il Ceppo, Il Domani, Il Grande Carro, Il Mantello, La Cisile, Nemesi, Orizzonte, Padre Giacomo, Thiel) e, stando ai dati dell'ultimo bilancio sociale aggiornato a fine 2013, 472 soci lavoratori

e dipendenti, di cui 73 appartenenti alle categorie “svantaggiate”.

Del progetto fanno parte poi anche 116 soci volontari. Nel 2014, però, questi dati occupazionali sono segnalati in flessione, a causa della crisi che ha colpito ovviamente anche il lavoro delle cooperative.(m.b.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori